17 novembre, 2018

Ultime News

Scooter elettrici, cosa comprare nel 2018

Scooter elettrici, cosa comprare nel 2018

Quali sono le moto e gli scooter elettrici più importanti sul mercato in questo 2018? Di sicuro una delle novità di maggior rilievo è rappresentata dall’esordio dell’Energica da competizione. Il brand emiliano è riuscito a battere in velocità i produttori di superbike elettriche del resto del mondo ed è stato in grado di accaparrarsi la forniture dei mezzi EV che a partire dal prossimo anno faranno parte di un campionato del mondo vero e proprio, organizzato addirittura dalla Dorna – che, per intenderci, è la stessa realtà a capo della MotoGP -. In questo scenario, si inserisce il debutto del modello EsseEsse9. Dall’Australia (e non solo) Dall’Australia arriva, invece, Super Soco, il nuovo scooter dotato di un motore Bosch da 1200 W. Si tratta del primo ciclomotore a due posti elettrico, disponibile a un prezzo di poco superiore ai 3mila euro, che in virtù delle batterie di riserva collocate all’interno del vano serbatoio mette a …

Continua

Smartphone ecologici: scopriamo qualcosa in più

Smartphone ecologici: scopriamo qualcosa in più

Se digitale fa rima con ambientale un motivo ci sarà. Scherzi a parte, i più attenti amanti della tutela dell’ambiente sapranno senz’altro che anche prodotti di largo consumo come i telefoni cellulari possono essere costruiti con un occhio di riguardo verso l’impatto ambientale. E’ molto importante che anche oggetti come gli smartphone possano essere prodotti con materiali riciclabili, evitando l’utilizzo di componenti tossici e inquinanti. Succede infatti che molto spesso gli smartphone facciano riscontrare non pochi problemi dal punto di vista dell’impatto ambientale. Il processore, l’hardware e tante altre componenti di uno smartphone richiedono l’estrazione di materiali altamente tossici. Per non parlare dello smaltimento di rifiuti così tossici nonché così ingombranti come le batterie, gli schermi ecc. La Apple è stata recentemente premiata per essere l’ azienda tecnologica che provvede a fare i controlli più accurati sulla filiera dei fornitori di materie prime. Questo ha comportato una notevole diminuzione dei …

Continua

Abbigliamento biologico tutto quello che devi sapere

Abbigliamento biologico tutto quello che devi sapere

Ormai vivere in un modo più ecosostenibile ed etico è un’opportunità alla portata di tutti. Questo perchè non mancano servizi e prodotti concepiti o meglio ri-concepiti, in chiave green. Come dire che ci volesse avere un minor impatto sull’ambiente, ad oggi non ha più scuse per non farlo. Insieme ad AlgoNatural che si occupa di abbigliamento biologico bambino, uomo e donna ci spiega perchè l’abbigliamento naturale fa bene non solo all’ambiente. L’abbigliamento biologico ad oggi segue tutta una filiera controllata che va dalla produzione delle materie prime fino alla commercializzazione nei punti vendita finali. Le aziende che fanno capo al vestiario biologico garantiscono la qualità e l’ecologicità dei loro capi attraverso tutta una serie di certificazioni pensate ad hoc. La più famosa di queste certificazioni è la certificazione GOTS che garantisce la filiera per la produzione del cotone organico. Quando si parla di tessuti green e abbigliamento biologico non si …

Continua

Ottobre: è il mese dei dentisti

Ottobre: è il mese dei dentisti

Anche quest’anno si rinnova, a ottobre, l’appuntamento con il mese della prevenzione dentale. Si tratta di un’iniziativa, nata nel 1980, fortemente voluta dall’Associazione nazionale dentisti italiani, in collaborazione con Mentadent, finalizzata a offrire ai cittadini la migliore informazione sull’importanza della salute orale. In questo mese è possibile per tutti effettuare una visita di controllo annuale gratuita. Le regole d’oro per l’igiene orale Una bocca curata non è solo sinonimo di un bel sorriso ma di buona salute. Ecco perché è fondamentale non sottovalutare il ruolo che l’igiene orale deve ricoprire nella quotidianità di tutti. Avere cura della propria bocca e dei propri denti evita di andare incontro a una serie di problemi che vanno dall’accumulo di placca e tartaro all’alitosi e alle carie. È importante avere sempre a disposizione un kit da viaggio composto da spazzolino e dentifricio per poter lavare i denti dopo ogni pasto anche quando si è …

Continua

AgriFood One, l’agroalimentare incontra la finanza

AgriFood One, l'agroalimentare incontra la finanza

Agroalimentare e finanza, quale collegamento? Due mondi apparentemente lontanissimi, che trovano, però, nell’innovazione il loro principale punto di contatto. Da qui nasce AgriFood One, il primo fondo di private equity italiano che mira a sostenere le imprese italiane dell’agroalimentare. Cos’è AgriFood One Non c’è nulla di più concreto della tera. Nulla di più nobile del lavoro dell’uomo e della riconoscenza della natura che lo premia con i suoi frutti. L’agroalimentare italiano è uno dei settori cardine dell’economia nazionale che trova nell’export, spesso, il suo riconoscimento su uno scenario internazionale. Da questa consapevolezze nasce AgriFood One,il fondo di investimento promosso dal gruppo milanese attivo nel settore del private equity (per saperne di più sul settore consulta la pratica guida agli investimenti del portale FissoVariabile), nella finanza di impresa e nella consulenza a grandi investitori, Garnell. Di cosa si tratta? Di un fondo, realizzato in partnership con Slow Food Italia, nato con …

Continua

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il favore del pubblico e che porta la scienza nelle piazze, a portata di mano di tutti i cittadini. Musei e laboratori aperti, ma non solo. In 52 città italiane gli eventi organizzati anche in strade e piazze sono stati davvero numerosi. Scienza in festa La Notte dei ricercatori è un appuntamento internazionale. In tutta Europa, infatti, il 29 settembre, si è festeggiata la scienza e i suoi progressi con incontri, conferenze, caffè letterari, visite ai centri di ricerca, giochi ed esperimenti. Si tratta dell’evento di divulgazione scientifica più rilevante su tutto il Vecchio Continente, promosso dall’Unione Europea per accrescere la sensibilità della cittadinanza verso questa disciplina. Da 12 anni si tratta di un incontro fisso che quest’anno ha visto partecipare ben 300 città di 30 Paesi, con oltre 200 eventi e il coinvolgimento di migliaia di ricercatori. La Notte europea dei ricercatori …

Continua

L’Abruzzo è la regione col pollice più verde d’Italia

L'Abruzzo è la regione col pollice più verde d'Italia

L’Italia si riscopre terra di appassionati di giardinaggio, tanto che secondo una recente intervista ben sette persone su dieci dichiarano di dedicarsi regolarmente alla cura di piante e orti. Il picco più alto lo si raggiunge proprio in Abruzzo, dove quasi il 94% degli abitanti afferma di avere il “pollice verde”. Abruzzo regione green d’Italia Per la precisione, è il 93,7% degli abruzzesi coinvolti dal sondaggio realizzato da ManoMano ad aver risposto affermativamente alle domande circa la cura di spazi verdi domestici, che vengono controllati con regolarità a cadenza almeno settimanale. In generale, il Sud Italia è l’area del Paese che mostra maggior predilezione per questa attività, visto che la maggioranza delle regioni meridionali si rivelano molto predisposte al pollice verde. Il Meridione si scopre attento al verde Al Sud infatti è una quota pari all’85% della popolazione a dedicarsi al giardinaggio, mentre al contrario i settentrionali sembrano più impegnati in altre attività, visto che la risposta assolutamente …

Continua

A cosa servono le benne? Ecco le dimostrazioni pratiche

A cosa servono le benne? Ecco le dimostrazioni pratiche

Il segmento delle macchine da costruzione e da lavoro sta vivendo una buona fase dal punto di vista del mercato, con risultati positivi soprattutto nelle vendite e un rinnovato interesse anche da parte della platea generalista. Merito anche del Web, dove ormai aumentano le notizie circa questi macchinari, che possono servire a chiarire e dimostrare a cosa servono in concreto accessori e componenti molto tecniche, come benne, trivelle o rampe, che quindi escono dai vocabolari “specialistici” per diventare più accessibili anche al grande pubblico. L’incrocio tra domanda e offerta Altro apporto decisivo è quello dell’eCommerce, con il lavoro piattaforme sempre più specializzate e convenienti che consentono un migliore punto di incontro tra domanda e offerta. L’esempio più immediato è rappresentato dalle benne escavatori offerte da Giffi Market, primo (e unico) operatore italiano online a consentire l’acquisto di ogni tipologia di benna a seconda dell’uso e del tipo di materiale da movimentare. A cosa servono le macchine E le possibilità …

Continua

La raccolta differenziata dell’acciaio Inox

La raccolta differenziata dell'acciaio Inox

L’acciaio inox è una particolare lega di ferro e carbonio, che unisce alle proprietà tipiche degli acciai al carbonio, una peculiare resistenza alla corrosione e all’ossidazione. Tale materiale deve la sua capacità di resistere alla corrosione alla presenza di elementi di lega principalmente clori, on grado di coprirsi di uno strato di ossidi invisibile, che protegge il metallo sottostante dall’azione degli agenti chimici esterni. Grazie ai sui svariati campi di applicazione, l’acciaio è un materiale che gode di una cerata importanza ed è addirittura quotato in borsa. Le aziende che si occupano della raccolta differenziata di acciaio inox e dello smaltimento dei metalli non ferrosi devono essere autorizzate al trasporto e allo stoccaggio di rifiuti metallici. Le più importanti del settore si occupano della bonifica dei siti mediante raccolta, trasporto e smaltimento rifiuti offrendo un servizio completo e in grado di soddisfare le più diverse esigenze. Applicazioni Alcune delle problematiche maggiori, …

Continua

Il DigitalMeet torna a parlare di AgriFood

Al via la seconda edizione del Food Meets Digital dove produttori, ristoratori e consumatori si confrontano sul tema della trasformazione digitale Il 21 ottobre, presso VEGA – Parco Scientifico Tecnologico di Venezia, si terrà la seconda edizione del Food Meets Digital, l’evento dedicato alla digitalizzazione delle imprese che operano nel settore agroalimentare. L’iniziativa è curata da Grow the Planet, l’Agrifood Digital Company di H-FARM, in collaborazione con Ca’ Foscari Challenge School, che ha all’attivo, tra le molte iniziative, anche un master in Cultura del Cibo e del Vino. Tra le finalità dell’evento, quella di rinsaldare e valorizzare il legame tra formazione e professionalizzazione. Questa nuova edizione del Food Meets Digital è strutturata in quattro cluster tematici, trattati in successione, che vogliono toccare trasversalmente i punti focali che ad oggi caratterizzano e influenzano la filiera agroalimentare. Si parlerà quindi di come il digitale può influire sui sistemi produttivi, sulla comunicazione d’impresa, …

Continua

Design e Plastic Free: le nuove bottiglie di Pura

Già forte del successo della scorsa stagione, il brand americano PURA porta in Italia la nuovissima linea di biberon PURA KIKI e borracce PURA SPORT in acciaio inox più sicura sul mercato globale. Pratiche e caratterizzate da un design elegante e raffinato, queste magiche bottiglie accompagneranno i bambini nella crescita trasformandosi da biberon a borraccia con il semplice cambio del beccuccio: così che la stessa bottiglia possa essere utilizzata da chiunque, “dai neonati ai nonni”. A differenza di ogni altro biberon sul mercato, Pura realizza queste bottiglie in acciaio inox antibatterico #304 per alimenti, lo stesso materiale che è usato per la pastorizzazione del latte da decenni. Le bottiglie sono quindi BPA free, igieniche, leggere e non rilasciano nessuna sostanza nella bevanda. Accanto alle versioni classiche, PURA KIKI conferma anche i biberon TERMICI da 250 ml. Queste bottiglie sono uniche nel mercato, possono tenere i liquidi caldi o freddi per …

Continua

NET, la sella rivoluzionaria di Selle Italia

Colore, divertimento ed energia per NET, la sella rivoluzionaria realizzata da Selle Italia e destinata a cambiare per sempre il mondo delle selle urban.
 Più leggera, più comoda, più traspirante, ma anche ecosostenibile, profumata e dotata di stile per differenziarsi da tutte le altre selle in commercio. Grazie ad un serie di plus, NET è davvero unica al mondo. Il suo nome deriva dal fatto che è composta da tre strati caratteristici a nido d’ape: la calotta, l’imbottitura e il rivestimento in materiale termoplastico. L’E.V.A. nella imbottitura consente una maggiore ammortizzazione, mentre gli strati di rete (oltre ad offrire una ventilazione e una traspirazione senza precedenti) garantiscono anche un comfort impareggiabile. La struttura in polipropilene è anche incredibilmente leggera, portando il peso totale della sella a soli 360g. Le fibre della maglia in polipropilene sono praticamente indistruttibili e, per la prima volta in una sella, totalmente impermeabili. La sella NET …

Continua

Da New York a Londra, le green city del futuro

Le grandi metropoli hanno pressochè esaurito gli spazi da dedicare ai parchi e ai percorsi ciclabili, facendo delle green city quasi un’utopia. Ma se ci fosse una soluzione e si trovasse proprio sotto i nostri piedi? A New York, la vecchia stazione della metro nel Lower East Side di Manhattan ha stimolato la nascita di un progetto innovativo per rinverdire e riqualificare gli spazi in disuso. Si tratta del Lowline Project, firmato da James Ramsey del Raad Studio, che si propone di realizzare la prima foresta sotterranea del mondo. L’apertura di questo spazio rivoluzionario potrebbe avvenire nel 2018, ma intanto è già possibile averne un assaggio visitando il Lowline Lab, un laboratorio temporaneo per testare lo sviluppo e la crescita delle piante nel futuro parco underground. Grazie ad un’apposita tecnologia, denominata luce solare remota, sarà possibile godere di una lussureggiante vegetazione in tutte le stagioni, in un’area sottratta all’inquinamento e …

Continua

10 consigli per rendere le vostre vacanze più green

vacanze più green

Tutti possono dare un contributo per rendere le proprie vacanze più green, grazie a semplici accorgimenti da adottare anche in viaggio. A dare consigli per migliorare la sostenibilità dei viaggiatori è CartOrange, la più grande rete italiana di Consulenti per Viaggiare, con oltre 400 consulenti di viaggio. «Sempre più clienti sono attenti al rispetto dell’ambiente anche quando viaggiano – affermano i consulenti di viaggio CartOrange -. Si tratta di piccoli gesti quotidiani che però, insieme, possono fare la differenza per la tutela dell’ambiente». Ecco quindi alcuni semplici accorgimenti da mettere in pratica in vacanza. 1) Scegliere strutture ricettive attente all’impatto ambientale. I consulenti CartOrange aiutano a selezionare nelle destinazioni alberghi con progetti di ristorazione con prodotti bio a filiera corta, efficienza energetica e risparmio idrico. In crescita le richieste. 2) Non farsi prendere dalla “leggerezza” dello spirito vacanziero e stare attenti agli sprechi nelle piccole azioni quotidiane, comportandosi con la …

Continua

A Rimini il Festival Ecofuturo per la giornata dell’energia

dal 26 al 31 luglio a Rimini, presso EcoArea. L’energia è, quasi, a portata di mano di tutto. Se ne è discusso alla terza giornata del Festival Ecofuturo Ieri al Festival Ecofuturo è stata la giornata dell’energia. Si è iniziato con il fotovoltaico potatile che è stato illustrato da Alessandro patrizi di Eneco che ha parlato delle potenzialità di questa fonte d’energia in grado di soddisfare tutte le esigenze di consumi, da quelle piccole a quelle di medie dimensioni. Il fotovoltaico su substrato sottile, infatti, è arrivato a un’efficienza energetica che è simile a quella del fotovoltaico policristallino, proprio grazie all’esperienza fatta sulle piccole utenze mobili come quella legata al mondo della camperistica. Successivamente, durante la tavola rotonda sull’energia si è discusso del futuro dell’energia anche di fronte agli accordi sui cambiamenti climatici di Parigi, a Cop 21, del dicembre scorso. Rivelando degli aspetti inediti circa le fonti rinnovabili come …

Continua

Rifiuti elettronici, cresce la raccolta di cellulari e piccoli elettrodomestici.

rifiuti elettronici

Il consorzio nazionale per la gestione dei RAEE presenta il Rapporto Sociale 2015. «Abbiamo investito in innovazione, efficienza e cultura per difendere l’ambiente»   Cresce la raccolta dei piccoli rifiuti elettronici. Sono quasi 17mila tonnellate di cellulari, elettrodomestici e elettronica di consumo gestiti da Ecolight nel 2015, con un +9% rispetto all’anno precedente. È quanto emerge dal Rapporto Sociale 2015 che Ecolight ha recentemente pubblicato e che raccoglie l’attività svolta l’anno scorso. «Le soluzioni innovative introdotte e la capillarità di azione hanno permesso al consorzio di incrementare i volumi gestiti complessivamente del 12,5%», premette il presidente di Ecolight Walter Camarda. «Particolare attenzione è stata dedicata al raggruppamento R4, quello che comprende gli elettrodomestici di uso più comune, i cellulari e gli elettroutensili: questi rappresentano da soli oltre l’80% dei rifiuti gestiti da Ecolight e il 40% di quanto gestito dall’intero sistema RAEE in Italia. In vista dei nuovi obiettivi di …

Continua

Il Margutta – L’arte di Tiziano Guardini diventa un abito ‘green’ d’alta moda

IL MARGUTTA TIZIANO GUARDINI E PEGGY SUE

Il giovane stilista ha intrecciato sul vestito della performer Peggy Sye legumi e verdure, foglie e fiori, per il primo esempio di alta moda “green” Un’ora di tempo per affettare, sbucciare, intessere, costruire, colorare un abito che di moda, inizialmente, non ha nulla: in occasione del Margutta Creative District di AltaRoma Altamoda lo stilista Tiziano Guardini, giovane e talentuoso fashion designer che ama la natura e la moda, è stato il protagonista, presso Il Margutta Vegetarian Food & Art di Tina Vannini, di un live show in cui ha trasformato un abito bianco in un’opera d’arte, in un capo di alta moda. A disposizione non c’erano cotone e macchine da cucire, neanche ago e filo, tanto meno ornamenti ricercati e tessuti preziosi. Ma qualcosa di “prezioso” c’era: frutta e verdura, legumi e ortaggi. Un tavolo pieno di pomodori, insalate, fiori di zucca, carote, peperoni, piselli e tanto altro ancora. E …

Continua

Intervista a Mauro Messina Ceo della Biosalus

Mauro Messina CEO della BIOSALUS

Mauro Messina, CEO della BIOSALUS, da 15 anni nel settore della depurazione delle acque prima con la AMD, ora con la BIOSALUS dopo alcune integrazioni societarie di prodotti e servizi. Un imprenditore che crede nella vera responsabilità d’impresa con i propri collaboratori premiando i migliori e investendo su di essi. Il successo è sempre condiviso così come gli utili a fine anno! Quando e come nasce la tua azienda? La mia azienda nasce nel 2009, a Bari, perché ho capito che in un momento in cui la soglia di inquinamento a tutti livelli cresceva nel nostro Paese, come nel mondo intero, era necessario tornare a preoccuparsi della salvaguardia della salute dei cittadini. C’erano già sul mercato molte aziende che si occupavano di depurazione, ma era arrivato il momento di un salto di qualità. Per questa ragione la tecnologia dei nostri impianti è stata da subito qualitativamente molto alta ed ha …

Continua

Tesla’s Future: We Help Ecochallenge

Il giorno 8 Luglio partirà da Roma, piazza San Pietro, il progetto Tesla’s Future che si propone l’obiettivo di raggiungere in 8 giorni Capo Nord (Norvegia) a bordo di una Tesla Model S, auto elettrica senza il supporto di un motore a combustione fossile, quindi a zero emissioni. L’auto percorrerà 10.000 Km a costo zero, potendo effettuare ricariche gratuite nella rete Tesla Supercharger. Il ritorno è previsto per il 16 luglio a Venezia. Il viaggio rivoluzionario vuole dimostrare che già oggi è possibile sostituire la tradizionale mobilità con una più ecologica, ecosostenibile ed economica e ha anche finalità benefiche, poiché promuove e supporta “Open Biomedical Initiative” un’organizzazione no profit che si impegna a sviluppare tecnologie biomedicali alla portata di tutti.  Per tutta la durata del viaggio sarà attiva una raccolta fondi, che vogliamo far conoscere in rete attraverso la proposta di un challenge:  gli utenti saranno invitati a fare un video mentre compiono un’azione a sostegno dell’ambiente e a nominare altre tre persone a farlo …

Continua

[Infografica] Cellulari: cosa fare per riciclarli quando non funzionano più

Sapevi che i materiali del tuoi vecchi cellulari possono essere usati per produrre altri telefoni nuovi? È vero: ci sono moltissime persone che vorrebbero appropriarsi dei tuoi vecchi dispositivi elettronici una volta che non li usi più, in particolare per adoperare il materiale riutilizzabile. Purtroppo, la maggior parte di chi usa questo tipo di dispositivi non li ricicla, principalmente perché non sa dove portarli. Ecco una piccola guida in versione infografica sperando che possa essere d’aiuto e che vi stimoli a riciclare i vostri cellulari e in generale tutti i dispositivi elettronici vecchi e consumati.   *Clicca sull’immagine per visualizzare l’infografica completa! Fonte: www.mytrendyphone.it/shop/riciclaggio-264556c1.html

Continua

Acotel Net presenta il futuro dell’Energy Management: la sfida da vincere è quella dell’Internet delle Cose

Acotel Net e il futuro dell'Energy Management

La multinazionale romana porta all’Energy Management Conference la sua innovativa soluzione per l’efficienza energetica fatta di servizi e strumenti integrati, tramite piattaforma cloud, in grado di garantire il monitoraggio semplice e immediato dei consumi Milano, 7 giugno 2016 – Una nuova generazione di oggetti intelligenti, collegati tramite la Rete e in grado di alimentare una vera rivoluzione energetica. É attraverso l’Internet delle Cose che passa il futuro dell’Energy Management: un ambito operativo dove Acotel Net è un’avanguardia a livello nazionale e internazionale. Una sfida da vincere che sarà presentata dalla multinazionale romana con la sua partecipazione alla IV edizione dell’Energy Management Conference (EMC), in programma per mercoledì 8 giugno 2016 a Milano presso l’Hotel Michelangelo (piazza Luigi di Savoia 6). “L’Energy Management del Futuro” sarà infatti il tema dell’intervento che Davide Carnevale, Direttore Marketing di Acotel Net, terrà all’EMC alle 9.55 davanti a una qualificata platea composta dai principali Energy …

Continua

Ricola, con i giardini verticali espone le sue 13 erbe aromatiche in stazione a Milano

A Milano fino a fine giugno, presso la stazione ferroviaria Cadorna, potete trovare e toccare con mano l’installazione dei giardini verticali ideati e realizzati da Ricola. L’azienda svizzera, presente sul mercato dal 1930, nasce come bottega artigianale ed ora è leader nella produzione di caramelle aromatiche. Pur mantenendo saldo il suo legame con la tradizione, Ricola, negli anni, ha differenziato la sua offerta allargando la propria range di prodotto sia lanciando nuovi gusti di caramelle sia  introducendo nel mercato anche le tisane a base di erbe. Per l’allestimento dei sei giardini verticali sono state utilizzate le 13 erbe officinali coltivate in Svizzera e usate per la produzione delle caramelle balsamiche Ricola; troviamo l’altea, l’alchemilla, l’achillea, la malva, il marrubio, la menta, la piantaggine, la pimpinella, la primula, la salvia, il sambuco, il timo e la veronica. Tutte compongono la miscela che da sempre garantisce la bontà delle caramelle e delle tisane Ricola, senza alcun …

Continua

Timbri ecologici. Iniziamo a risparmiare anche da questo

timbri ricilati

Tutti coloro che hanno a cure le problematiche ambientali non possono che essere d’accordo con l’idea che un futuro sostenibile si costruisce a partire dalle piccole cose; nel mio caso lo spunto é la collezione di timbri ecologici. Io, da grande appassionata, prima per lavoro poi per collezionismo, di timbri (nella mia Viterbo ho raccolto oltre 800 timbri strani, vecchi, storici, bizzarri, mi sono sempre chiesta quanto inquinamento produca il mondo dei timbri. Tanto, mi dicono. Addirittura ho scoperto un accordo tra la Commissione Europea ed il governo indonesiano per limitare l’importazione di timbri e inchiostri illegali e ad elevato tasso di inquinamento dalla parte sud-orientale dell’Asia. L’Unione Europea si obbliga a importare nei propri confini del vecchio Continente esclusivamente timbri prodotti in maniera legale, cercando altresì di spingere verso la produzione di beni maggiormente compatibili con la tutela dell’ambiente. I timbri, non dimentichiamo, dato il loro contenuto di inchiostro, …

Continua

CONAI lancia “Il mio pianeta”: il cittadino responsabile al centro dell’economia circolare

Milano, 25 maggio 2016 – È stato presentato oggi in occasione della conferenza stampa della 19a edizione di Cinemambiente, festival di cinema ambientale in programma nei prossimi giorni a Torino, il video “Il mio pianeta” promosso da CONAI (Consorzio Nazionale Imballaggi). “Il mio pianeta” è un video pensato per far riflettere il cittadino su come ogni suo piccolo gesto quotidiano possa incidere in maniera consistente sulla tutela e la salvaguardia del Pianeta, e mostrando come da un gesto concreto possa nascere un nuovo modello economico basato sul riciclo e il recupero, l’economia circolare. Ciò vale in particolar modo per l’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio, frutto dell’impegno e della responsabilità individuale di ognuno di noi con azioni concrete come la corretta separazione dei rifiuti nell’ambito della raccolta differenziata, la cui elevata qualità è un requisito indispensabile per non pregiudicare le performance di avvio a riciclo.   Il corto, della …

Continua

Arriva la cannuccia PURA KIKI per i biberon di design, ultra colorati e 100% liberi dalla plastica

cannuccia

PURA KIKI, la prima linea al mondo di biberon e bottiglie termiche in acciaio inox più sicura sul mercato globale, ha introdotto un innovativo accessorio per i suoi famosi biberon colorati: la prima cannuccia in silicone medicale senza plastica al 100%. I biberon in acciaio inox Pura Kiki sono destinati a crescere con il bambino in quanto si convertono facilmente da biberon a borraccia o contenitore per lo spuntino semplicemente cambiando la tettarella con un beccuccio, tappo e da oggi anche con la cannuccia. A differenza di ogni altro biberon sul mercato, Kiki è realizzato in acciaio inox antibatterico per alimenti, lo stesso materiale che è usato per la pastorizzazione del latte da decenni. Le bottiglie sono BPA free, igieniche, leggere e non rilasciano nessuna sostanza nella bevanda. Pensata per i bimbi più grandicelli, la nuova cannuccia è costituita da due pezzi (il boccaglio e la cannula) che permettono ai bambini …

Continua

KANÈSIS: CROWDFUNDING SU INDIEGOGO

  Kanèsis pronta a lanciare la campagna di crowdfunding sulla piattaforma americana Indiegogo L’appuntamento è per il 17 maggio 2016 Kanèsis, startup siciliana impegnata nella ricerca, nello sviluppo e nella produzione di nuovi bio compositi termoplastici di origine naturale, lancia oggi la sua campagna di crowdfunding sulla piattaforma Indiegogo. Dopo aver brevettato un primo bio composito per la stampa 3D, chiamato HempBioPlastic (HBP®) derivato dal riutilizzo degli scarti di lavorazione della canapa industriale, Kanèsis è pronta a debuttare sul mercato coinvolgendo appassionati ed esperti nel settore. “Una scelta che ci consente di conservare la nostra peculiarità e indipendenza, fattori che non intendiamo trascurare in questa fase di crescita” affermano Giovanni Milazzo e Antonio Caruso, fondatori della startup. “Crediamo in un futuro in cui i materiali ecosostenibili possano sostituire quelli di derivazione petrolchimica, ma ogni grande cambiamento proviene dal basso e la nostra campagna si inserisce in questo orizzonte. Non si tratta …

Continua

GREEN CITY MILANO: “La Natura entra in città”

AL VIA DAL 13 AL 15 MAGGIO MILANO SI COLORA DI VERDE 2016: CIRCA 300 EVENTI DIFFUSI IN TUTTA LA CITTÀ PER LA SECONDA EDIZIONE DELLA TRE GIORNI DEDICATA ALLA NATURA   Da venerdì a domenica, GREEN CITY MILANO propone tantissime iniziative sparse tra il centro e diverse aree cittadine alla scoperta di giardini condivisi, orti, parchi, terrazzi, con laboratori, biciclettate, percorsi botanici, yoga nel verde e molto altro ancora. Il programma completo è disponibile su: www.greencitymilano.it e in distribuzione in vari punti della città. Milano, 10 maggio 2016 – Si apre in una cornice primaverile, dal 13 al 15 maggio 2016, la nuova edizione di Green City Milano, la manifestazione partecipata e diffusa dedicata al verde, promossa dal Comune di Milano e prodotta da h+ grazie al sostegno dei main sponsor Coop Lombardia e Irritec, che quest’anno vedrà circa 300 eventi in programma in tutta la città, realizzati da …

Continua

Turismo ecologico ad impatto zero: una tendenza in auge

La coscienza ecologica sta diventando sempre più diffusa all’interno della nostra società e questo sta sviluppando delle tendenze di stile di vita molto più green rispetto al passato, che va dall’attenzione nel riciclare, all’uso meno frequente della macchina, alla selezione oculata dei cibi che consumiamo etc…. Anhe le vacanze ed i viaggi si sommano a questa tendenza eco-firendly con una sempre maggiore cura degli aspetti meno ludici della vacanza ed un chiaro auge del turismo ad impatto zero. Anche per quel che riguarda i viaggi in auto, che dopotutto è la opzione preferita dalla maggior parte dei vacanzieri, è possibile seguire dei criteri “green” che ci permettano di essere più rispettosi con l’ambiente. E non stiamo parlando di comprarsi un modello di auto ibrida o totalmente elettrica. Quando si pianifica la vacanza eco-friendly in macchina si può comunque rispettare il medio ambiente, vediamo come: Pensa alla tua vacanza eco-friendly come …

Continua

Paolo Bonolis sul palco di Earth Day Italia per sensibilizzare i giovani a Salvare il Pianeta

  Anche quest’anno si celebrerà l’Earth Day con numerose iniziative in tutta la Penisola per sensibilizzare quante più persone possibile alla tutela del Pianeta! L’Earth Day è l’evento di sensibilizzazione ambientale più impattante al mondo che coinvolge ogni anno un miliardo di persone attraverso eventi ed iniziative messe in campo da oltre ventimila partner. L’Italia è considerata una delle migliori esperienze nelle celebrazioni della Giornata Mondiale della Terra che quest’anno giunge alla sua 46a edizione con una marcia in più: il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon, proprio in quel giorno simbolico, ha infatti convocato al Palazzo di Vetro di New York tutti i leader mondiali per la ratifica dello storico accordo sul Clima di Parigi. Il tema ambientale, che ha ricevuto un grande impulso anche grazie all’Enciclica Laudato si’ di Papa Francesco, incontra quest’anno anche l’eccezionalità del Giubileo dei Ragazzi al quale Earth Day Italia ha voluto dare …

Continua

Earth Day 2016: un orto didattico per insegnare ai bambini l’amore per la Terra

festa della terra L'orto didattico

Venerdi 22 aprile dalle 16 alle 18  i bimbi della Terra del fuoco festeggiano la Giornata internazionale della Terra con un laboratorio gratuito di agricoltura Piccole mani che piantano semi: non c’è auspicio migliore per il futuro del nostro pianeta. I bimbi di YOUNGO Vulcano Buono festeggiano così, con le mani nella terra, il prossimo 22 aprile, 46esima Giornata mondiale della Terra. Un orto didattico allestito nello spazio esterno del Grande Locale Leisure YOUNGO (Località Boscofangone, 80035 Nola) introdurrà tutti i bimbi che vorranno partecipare ai segreti della coltivazione delle piante aromatiche e dei piccoli ortaggi. Con un laboratorio gratuito e aperto a tutti l’erborista Tiziana Natale illustrerà ai bambini – ciascuno dei quali sceglierà e pianterà il proprio seme – tutte le fasi del percorso che porta dal seme alla pianta e insegnerà ai piccoli agricoltori come è meglio prendersi cura di ciascuna specie. Il 22 aprile tutto il …

Continua