Home / SALUTE / Le ulcere della bocca: i progressi degli studi su come curarle
ulcere

Le ulcere della bocca: i progressi degli studi su come curarle

La scoperta sulla genetica collegata al fenomeno delle ulcere alla bocca potrebbe finalmente aiutare a eliminare il doloroso disturbo delle mucose. Un passo avanti nella comprensione genetica delle ulcere della bocca che potrebbe portare a nuovi trattamenti per prevenire o guarire le lesioni dolorose del cavo orale. Tramite uno specifico grafico che mostra le aree del genoma associate alle ulcere della bocca gli studiosi stanno cercando la chiave di lettura attraverso la collocazione geografica degli individui e la predisposizione genetica conseguente.

Posizione geografica e genoma determinanti

Ogni flusso di punti oltrepassa una linea rossa del grafico indica un’area (o più aree ravvicinate) associate alle ulcere della bocca; all’Università di Bristol nel corso di uno studio è emerso che le ulcere in bocca colpiscono fino al 25% dei giovani adulti e una percentuale più alta di bambini e adolescenti.  In uno studio precedente, i ricercatori avevano dimostrato che le ulcere della bocca sono parzialmente ereditabili, ma fino ad ora ci sono state poche prove che collegavano specifici geni o regioni genomiche alle ulcere della bocca.

Dal DNA le rivelazioni

Ora, gli scienziati dell’Università di Bristol hanno tentato di individuare le regioni del genoma collegate alle ulcere della bocca osservando sistematicamente il codice del DNA. Secondo gli scienziati, che hanno fatto un passo avanti nella comprensione genetica delle ulcere della bocca, gli studi condotti e la scoperta di un collegamento genetico del disturbo, potrebbero portare a nuovi trattamenti per prevenire o guarire le lesioni dolorose.

Le varianti genetiche

Gli scienziati hanno osservato la comparsa di ulcere della bocca in diverse popolazioni nel Regno Unito, negli Stati Uniti e in Australia con l’obiettivo di trovare geni che fossero coerentemente collegati alle ulcere della bocca. L’osservazione e lo studio dei dati raccolti ha identificato le varianti genetiche associate alla condizione; ovvero  analizzando i dati genetici derivati da oltre 450.000 partecipanti alla Biobanca britannica e ha replicato queste scoperte in oltre 350.000 partecipanti alla raccolta di dati negli Stati Uniti. I ricercatori hanno scoperto ben 97 varianti genetiche comuni attraverso il genoma che predispongono le persone alle ulcere della bocca.

Il sistema immunitario

Lo studio è proseguito poi inglobando altri tre studi, tra i quali lo studio del  Bristol’s Children of the 90s; che ha mostrato risultati di conferma; ovvero le variazioni sono state rese più forti con geni precedentemente collegati alla regolazione del sistema immunitario del corpo. Tom Dudding, del Wellcome Trust Clinical Research Fellow presso la Bristol Medical School: Population Health Sciences e autore del documento scientifico, ha dichiarato: “Attualmente, ci sono pochi trattamenti farmacologici soddisfacenti per le ulcere della bocca come farmaci attuali le opzioni non sono specifiche e possono portare a effetti collaterali”.

Farmaci e cure

Il  comparto di questa patologia è passato da un numero minimo di conoscenze genetiche delle ulcere alla bocca fino ad avere 97 aree del genoma che potrebbero fornire una base eccellente per la ricerca futura. Da sottolineare che i risultati mostrano anche che gran parte dei geni relativi alle ulcere della bocca sono in fase di trattamento casuale con farmaci che vengono utilizzati e somministrati per il trattamento di altre malattie come l’artrite reumatoide e la psoriasi. Quindi i ricercatori lavorano sulla base di farmaci esistenti e destinati alla cura di altre patologie che potrebbero rivelarsi risolutivi anche per le ulcere della bocca.

Cosa sono le ulcere della bocca

Le ulcere della bocca sono piccole lesioni delle mucose molto dolorose, si formano all’interno del cavo orale o sulle labbra ma anche sulla lingua; si formano per intolleranza ai cibi acidi, per il troppo fumare, o per un’igiene orale troppo aggressiva; vi sono svariati prodotti in commercio per guarirle, ma vi sono anche vari metodi naturali:

  • Gargarismi: acqua calda salata
  • Limone, applicare il succo direttamente sull’ulcera con un cotton fioc
  • Ghiaccio: il freddo attenua l’infiammazione e il dolore
  • Liquirizia: ottimo antiinfiammatorio e curativo.
  • Tè nero: analgesico

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

FUMO

Fumo: causa di numerose malattie

Fumo, un problema per molte persone, causa di malattie e di rischi per tutti, una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.