23 settembre, 2018
Home / NEWS / L’Its toscano che guarda alla green economy
Aula Its

L’Its toscano che guarda alla green economy

La struttura, che ha sede a Colle di Val d’Elsa (Siena), nasce nel settembre 2011 con il supporto del Miur e della Regione Toscana.  L’Istituto tecnico superiore Energia e Ambiente offre a giovani diplomati o laureati la possibilità di conseguire la qualifica di tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici, acquisendo conoscenze e competenze specialistiche in un settore in crescita e con opportunità occupazionali sul mercato locale, nazionale e internazionale.

L’alta formazione post diploma in Toscana guarda alla green economy e punta a raggiungere un’integrazione vincente tra istruzione, formazione e lavoro,  formando ‘super tecnici’ che rispondono al profilo richiesto e alle esigenze di crescita e innovazione della piccola e media impresa. Recentemente sono stati inaugurati i nuovi laboratori ad alta specializzazione, dotati di tecnologie funzionali alla formazione degli studenti sui temi dell’uso efficiente dell’energia e della generazione da fonti rinnovabili: elettrotecnica e impiantistica elettrica; misure termotecniche; energia solare termica, fotovoltaica ed eolica; domotica e automazione per il risparmio energetico; simulazione per le energie rinnovabili e di addestramento alla valutazione e certificazione energetica degli edifici. Il corso prevede 2 mila ore di lezione articolate su quattro semestri, con didattica in aula, attività di laboratorio, formazione a distanza, stage aziendali professionalizzanti in Italia e all’estero, seminari e incontri con rappresentanti del mondo imprenditoriale e del settore energetico.

Il Tecnico superiore per la gestione e la verifica di impianti energetici, alla fine del corso, sarà in grado di individuare i fabbisogni energetici; applicare la normativa energetica ed espletare le procedure per l’accesso ai finanziamenti; definire la fattibilità di un intervento anche attraverso strumenti di analisi economica; monitorare ed elaborare dati sulle prestazioni energetiche di impianti e/o strutture di produzione; valutare l’impatto ambientale dei sistemi energetici; scegliere e applicare tecnologie innovative dell’impiantistica e dei materiali utilizzati; applicare le normative su sicurezza, qualità e ambiente e valutare il bilancio costi/benefici delle scelte operate. Un green manager in grado di competere sul mercato, con focus specifico sull’ottimizzazione dei consumi energetici e la generazione di energia da fonti rinnovabili.

L’Istituto tecnico superiore si pone come riferimento di area vasta comprendente tutto il sud della Toscana e ha sede nello storico “Palazzone” di Colle di Val d’Elsa, dove opera anche il Crea, Centro ricerca energia e ambiente, con cui l’Its condivide esperienze, attrezzature e servizi. Per maggiori informazioni consultare il sito: www.its-energiaeambiente.it.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.