17 agosto, 2018
Home / NEWS / L’era 2.0 amica dell’ambiente?
OnlinePrinters.it
© Roman Milert

L’era 2.0 amica dell’ambiente?

Connessione internet, wi-fi, trasferimento di file e centinaia di email al giorno. Ma l’era 2.0 è effettivamente amica dell’ambiente? Riusciamo a diminuire il consumo della carta stampata e le emissioni di CO2?

Per contribuire nel nostro piccolo alla salvaguardia dell’ambiente, è importante partire dai piccoli gesti quotidiani: sfruttare la luce naturale, riciclare i sacchetti per la spesa, utilizzare carta riciclata e ovviamente limitare gli sprechi!

E in ufficio? L’ufficio è il luogo dove tra apparecchi elettronici energivori e stampe di documenti e di mail il consumo di risorse non accenna a diminuire. Vi sono però alcuni accorgimenti che possiamo adottare per rendere il nostro luogo di lavoro decisamente più green!

In primis ridurre la quantità di carta utilizzata stampando solo se necessario e ottimizzando le stampe ( diminuendo il corpo del testo, controllando l’anteprima di stampa, riducendo l’uso delle immagini, sfruttando il fronte e il retro del foglio ecc..).

Recupera i fogli usati per scriverci sul retro e ovviamente acquista le risme di carta riciclata. Ma anche scegliere il tipo di carta corretto può fare la differenze.

Per la carta riciclata ad esempio è importante controllare sempre l’etichetta. Il contrassegno “Der Blaue Engel” è il solo che identifica la produzione di carta al 100% di fibra riciclata. E’ il primo e il più antico sigillo di qualità i cui prodotti e servizi si distinguono per un elevato livello di eco compatibilità. Affidarsi a questo marchio dà la sicurezza di acquistare carta di qualità e di un grado di bianco elevato.

Chi comunque per esigenze lavorative, ha necessità di acquistare carta bianchissima (non riciclata) raccomandiamo di optare per carta ottenuta da fibre vergini dotate di certificazione forestale. La certificazione FSC (Forest Stewardship Council) è stata creata per assicurare uno sfruttamento ecosostenibile delle foreste, ossia tenendo conto delle funzioni economiche, ecologiche e sociali del territorio dove si trova la foresta di origine.

© Roman Milert

Qualsiasi carta voi utilizziate, ricordatevi di gettarla negli appositi contenitori per assicurare un corretto riciclo. Posizionate contenitori appositi nei pressi di stampanti e scrivanie e assicuratevi che anche i vostri colleghi rispettino questa buona regola.

L’ultimo suggerimento che vogliamo darvi è quello di far sempre affidamento su aziende, che come voi, sono interessate al rispetto per l’ambiente. Aziende come Onlineprinters.it o Stampavolantini con anni di esperienza nel settore della stampa, utilizzano tecnologie all’avanguardia vantando così una produzione attenta al dispendio di risorse, che tiene conto dei certificati sopracitati, facendo il possibile per tutelare clima e ambiente.

Dobbiamo tutti impegnarci quotidianamente per migliorare i processi aziendali in modo da renderli il più possibile ecologici e sostenibili, nel rispetto dell’ambiente in cui viviamo e delle generazioni future.

© Stockbyte/Thinkstock

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.