23 settembre, 2018
Home / NEWS / Conto Energia 2011-2013

Conto Energia 2011-2013

Un impianto fotovoltaico

Sulla Gazzetta Ufficiale n. 197 del 24 agosto 2010 è stato pubblicato il Conto Energia 2011-2013 con i nuovi incentivi stanziati per il fotovoltaico che verranno  applicati agli impianti attivi a partire dal 2011.
Il decreto “Incentivazione della produzione di energia elettrica mediante conversione fotovoltaica della fonte solare”, entrerà in vigore dal 31 dicembre 2010 e sostituirà gli attuali incentivi.

Tante principali novità:
* gli incentivi  si applicheranno solo agli impianti attivati successivamente a interventi di nuova costruzione, rifacimento totale o potenziamento successivamente alla data del 31 dicembre 2010.

* riduzione a due delle tipologie installative, impianti fotovoltaici realizzati sugli edifici e altri impianti fotovoltaici

* sei classi di potenza con cui classificare gli impianti: tra 1 e 3 kW; tra 3 e 20 kW; tra 20 e 200 kW; tra 200 e 1000 kW; tra i 1000 e i 5000 kW; oltre i 5000 kW

* l’obiettivo nazionale è l’installazione di impianti fotovoltaici per una potenza totale di 8.000 MW entro il 2020

* realizzazione della categoria “impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative”  che godranno di tariffe incentivanti più alte rispetto alle altre tipologie.

* incremento del 5% degli incentivi per gli impianti realizzati in aree industriali, commerciali, discariche. Gli impianti sugli edifici sono esclusi.
Per approfondimenti sul decreto: Gazzetta Ufficiale n. 197 del 24 agosto 2010

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.