15 luglio, 2018
Home / CASA / Divani in pallet: dal riciclo creativo per arredare
Divani in pallet: dal riciclo creativo per arredare

Divani in pallet: dal riciclo creativo per arredare

La possibilità di dar nuova vita ad oggetti difficili da smaltire non solo si rivela una scelta intelligente per l’ambiente, ma consente di fare del riciclo un’arte in cui liberare fantasia e creatività, arredando la nostra casa o il giardino con mobili che ci regalano la grande soddisfazione di essere realizzati con le nostre mani.

Uno dei materiali che possiamo riciclare è il pallet con il quale creare un bellissimo divano, ottenendo con una spesa minima un mobile originale e personalizzato.

Cosa sono i pallet

I pallet o bancali sono pedane utilizzate per il trasporto di merci pesanti. Hanno la caratteristica di essere resistenti, facilmente reperibili e si prestano ad essere riadattati in tanti modi diversi.

Si possono acquistare nuovi ed il loro costo si aggira tra 15 e i 20 euro, ma poiché uno dei nostri scopi è il riciclo creativo, utilizzeremo quelli usati che possiamo pagare al massimo 4 5 euro.

Bisogna solo avere l’accortezza di non prenderne di danneggiati o usurati dal tempo e soprattutto scartare quelli che presentano il marchio IPPC perché significa che sono stati trattati con prodotti chimici.

I bancali esistono in vari formati, naturalmente noi sceglieremo quelli più adatti al divano che vogliamo realizzare.

Poi ci occorrerà un barattolo di vernice atossica, un barattolo di cementite all’acqua, un pennello, qualche foglio di carta vetrata grossa, chiodi e fascette.

Siamo pronti per iniziare il lavoro

Innanzitutto dobbiamo pulire i bancali con una miscela di acqua e ammoniaca, facendo molta attenzione ad estrarre i chiodi che potrebbero trovarsi nel legno.

Quando i pallet saranno perfettamente asciugati occorrerà levigarli con la carta vetrata per eliminare eventuali schegge e rendere la superficie liscia.

Prima della verniciatura è opportuno trattare con la cementite per creare uno strato uniforme che farà da base alla pittura.

Quando anche la cementite sarà asciutta cominciamo la verniciatura con il colore che desideriamo.

Nella scelta della pittura è bene optare per una vernice che non emetta sostanze nocive, soprattutto se il divano troverà posto all’interno della casa.

Se invece, posizioneremo il divano all’esterno, sarà opportuno prevedere un secondo strato di vernice impermeabile.

Come lo montiamo?

Per facilitare il lavoro e renderlo “perfetto” possiamo dotarci di un piccolo schema di riferimento su cui basarci per montare il divano.

Tuttavia, assemblare il divano in pallet è piuttosto semplice: useremo un bancale come schienale ed uno come seduta agganciandoli con chiodi lunghi e viti.

Con due pallet più piccoli potremmo fare i braccioli laterali, assemblandoli con viti e fascette.

I braccioli renderanno il nostro divano ancora più accogliente e comodo. Su colorivernici.it puoi leggere la guida completa su come realizzare un divano con i bancali.

Ora, possiamo dare libero sfogo alla fantasia, scegliendo cuscini di diverse fogge e colori, per esempio lunghi per la seduta e più piccoli e imbottiti per lo schienale.

O ancora possiamo posizionare sulla seduta tanti piccoli cuscini abbinati al colore del divano. A questo punto il nostro divano in pallet, comodo, accogliente e dal design “unico” sarà pronto per accogliere noi e i nostri più cari amici.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Termostato intelligente: un passo verso il futuro

Termostato intelligente: un passo verso il futuro

Chi era abituato ai cronotermostati può tirare un sospiro di sollievo dal momento che una …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.