23 luglio, 2018
Home / NEWS / TAAAC un modulo cucina-bagno dal concept totalmente eco-sostenibile
henry e co

TAAAC un modulo cucina-bagno dal concept totalmente eco-sostenibile

SALONE DEL MOBILE 2016, ​HENRY&CO:​L’UNICO FUTURO POSSIBILE È ​GREEN

Henry&Co​, studio di design thinking nato nel 2013, parteciperà alla 55esima edizione del Salone del Mobile di Milano, ​in programma dal 12 al 17 aprile 2016 ​a Fiera Milano Rho, per presentare al pubblico specializzato, alla stampa e ai visitatori TAAAC​, un modulo cucina-bagno dal concept totalmente green ed eco-sostenibile.
L’unico futuro possibile è green”, dichiarano Alex Crestan e Francesco Trubian​, fondatori di Henry&Co​. “Le aziende investono nei settori sostenibili e preferire il nostro studio di design come partner è la decisione giusta. Risulta fondamentale rivedere le logiche di base in ogni settore: fornine quel quid che consente di entrare sul mercato con un valore aggiunto. TAAAC​, è quasi una provocazione”, commentano Crestan e Trubian​. “Lo spazio a disposizione all’interno di  un’abitazione è, ormai, sempre inferiore e l’idea che anche gli arredi siano in linea con una crescente economia circolare, ci permette di azzardare, in questo contesto, un modulo dal concept totalmente ecologico. I materiali utilizzati si rifanno per la maggior parte alla terra: canapa, cocco, bamboo. E poi, l’omaggio al Salone del Mobile 2016​, quest’anno dedicato alla cucina e al bagno, ci ha suggerito l’idea di progettare TAAAC”​, concludono Crestan​e Trubian​.

TAAAC – IL PRODOTTO

Le tre “A” indicano la massima efficienza energetica, il nome per esteso un divertente riferimento cinematografico: la minuscola casa che Renato Pozzetto affittò una volta arrivato a Milano ne “Il ragazzo di campagna”. Tutto questo per spiegare il cuore del progetto di Henry&Co​: sostenibilità e attenzione per gli spazi che danno vita a un modulo dal DNA green in poco più di un metro.
Pensato apposta per la casa ecologica del futuro, TAAAC riunisce in un unico elemento il modulo della cucina da un lato e del bagno dall’altro, utilizzando esclusivamente colle vegetali ​e una gamma di bio-materiali ​made in Italy ​slegati dalla filiera del petrolio. La loro composizione, infatti, ne permette il riutilizzo alla fine del ciclo di vita per evitare che costituiscano un rifiuto.

Tante materie, un solo progetto
Canapa, terra cruda, cocco, bamboo e cavi elettrici sono le materie prime di un prodotto innovativo per forme e produzione. TAAAC riunisce quanto di meglio la ricerca sui materiali naturali possa offrire. Una sintesi perfetta tra tecnologia e amore per l’ambiente per dimostrare come il futuro disegnato da Henry&Co sia nella sostenibilità.
Dal bagno alla cucina, la canapa riveste il ruolo di protagonista per via delle sue proprietà: una fibra naturale riciclabile al 100%, coltivabile senza l’uso di pesticidi e con consumo idrico minimo, capace di assorbire la CO2 presente nell’aria e di produrre una biomassa quattro volte maggiore di quella prodotta da una stessa superficie boschiva in un anno.
Da qui la scelta di impiegarla per i cassetti della cucina e del bagno, questi ultimi con l’aggiunta dell’argilla, per realizzare dei pannelli completamente slegati dalla filiera del petrolio e privi di formaldeide, una sostanza considerata cancerogena.
Naturale e coltivabile anche il legante: la pappa reale​. Eccellente la resistenza all’acqua e al fuoco. Innovazione, resistenza e sostenibilità anche per i top e i componenti dei due moduli. Per il bagno, lavabo in calce rifinito a mano e ripiano in materiale di risulta di cavi elettrici e polvere di legno​; per la cucina, una novità assoluta: un prototipo di risulta del quarzo per il top e una piastra radiante elettrica per la cottura diretta e a bassa temperatura dei cibi.
Attenzione e cura riservate altresì ai dettagli: le maniglie del bagno sono state realizzate in stampa 3D con filamento a base PLA (acido polilattico derivante dal mais) e cocco​, quelle della cucina in PLA e bamboo​.

Redazione Carmela Piccio

Carmela Piccio
Appassionata di tecnologia, da sempre molto sensibile all'ecologia e al risparmio energetico nell'ambiente domestico.

Ti potrebbe interessare

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.