Home / NEWS / Iniziative ecosostenibili: “Ma il mare non vale una cicca?”

Iniziative ecosostenibili: “Ma il mare non vale una cicca?”

Torna il 4 e 5 agosto l’iniziativa ecosostenibile di Marevivo e JTI per liberare oltre 350 spiagge dai mozziconi.

In tutt’Italia mille volontari distribuiranno 100.000 posacenere tascabili.  Testimonial d’eccezione l’attore Sebastiano Somma.

Per quanti desiderano quest’estate prendere il sole senza zigzagare tra i mozziconi lasciati sulla spiaggia, torna il posacenere tascabile e riutilizzabile della campagna di Marevivo a salvaguardia degli oltre 8 mila km di costa del nostro Paese. La quarta edizione dell’iniziativa “Ma il mare non vale una cicca?” – lanciata dall’associazione ambientalista Marevivo in collaborazione con JT International SA (JTI) – sarà realizzata con il consueto patrocinio del Ministero dell’Ambiente, del Corpo delle Capitanerie di Porto e il supporto del SIB – Sindacato Italiano Balneari. Testimonial di quest’anno l’attore di teatro, cinema e televisione Sebastiano Somma.

Il weekend del 4 e 5 agosto una squadra di 1.000 volontari distribuirà 100.000 posacenere, insieme ad un opuscolo informativo sui tempi di degrado in mare di alcuni oggetti che fanno parte della vita di tutti i giorni, tra cui lattine, accendini, bottiglie di vetro e di plastica.

I numeri della campagna in sintesi:

353: le spiagge coinvolte

4 e 5 agosto: le date dell’iniziativa

100.000: i posacenere tascabili che verranno distribuiti

1.000: i volontari impegnati nella campagna

1,2 milioni: i mozziconi al giorno raccolti nei posacenere tascabili

A “questo link” è possibile scaricare il pdf contenente tutte le spiagge coinvolte da questa iniziativa ecosostenibile

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *