Home / News / Emilia Romagna: fotovoltaico in discariche esaurite

Emilia Romagna: fotovoltaico in discariche esaurite

Un impianto fotovoltaico

A Bologna è stato siglato un accordo, promosso dalla Regione, per l’installazione di impianti fotovoltaici nelle discariche esaurite del territorio emiliano-romagnolo. Si è calcolato che uan volta a regime il progetto permetterà di aumentare di oltre il 50% l’attuale potenza installata,  ed evitera’ l’immissione in atmosfera di 39.224 tonnellate di CO2.
I siti potenzialmente interessati sono 42 dislocati in 6 province.
Il progetto di destinare le vecchie discariche a parchi fotovoltaici presenta diversi vantaggi, il principale è che si tratta di superfici già ‘coperte’ e a destinazione vincolata per diversi anni, dunque nessun consumo aggiuntivo di territorio.

Gli impianti fotovoltaici potranno essere realizzati dagli Enti gestori del servizio rifiuti; da privati, ai quali verra’ concesso l’uso delle superfici; dalle Energy Service Company (ESCO) a maggioranza pubblica oppure direttamente dagli Enti locali.

Tra gli obiettivi del progetto vi è anche la realizzazione, nei principali comuni, di colonnine destinate al rifornimento di energia per moto e biciclette elettriche al  fine di promuovere il trasporto sostenibile.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Design e Plastic Free: le nuove bottiglie di Pura

Già forte del successo della scorsa stagione, il brand americano PURA porta in Italia la …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *