17 luglio, 2018
Home / RISPARMIO ENERGETICO / Risparmiare sul riscaldamento domestico: 5 trucchi
Risparmiare sul riscaldamento domestico: 5 trucchi

Risparmiare sul riscaldamento domestico: 5 trucchi

L’inverno è alle porte, e con il suo arrivo è imminente anche l’accensione del riscaldamento con i relativi costi esorbitanti.

Con un pizzico di ingegno e l’uso dei materiali giusti risparmiare sul riscaldamento domestico non sarà un’impresa così titanica.

Ma non è solo una questione di risparmio in bolletta, estremamente importante è anche il rispetto dell’ambiente: il riscaldamento domestico inquina infatti addirittura 6 volte più dei trasporti!

Ecco qui di seguito cinque trucchi utili ed indispensabili per evitare sprechi, salassi nelle bollette e limitare l’inquinamento ambientale.

  1. Risparmio termico con pannelli isolanti

Tra i tanti ed utili piccoli accorgimenti per risparmiare sul riscaldamento domestico uno dei gesti più intelligenti è dato dall’utilizzo di materiali isolanti per le pareti.

Un comune calorifero appoggiato direttamente al muro fa sì che quest’ultimo tenda ad assorbire calore (in media tra il 2% ed il 7% dell’energia del termosifone, questo varia dal freddo esterno, dallo spessore del muro e dalla temperatura del muro stesso).

A questo problema si può ovviare schermando il termosifone di modo che tutta l’energia assorbita prima dal muro venga poi riflettuta nel nostro ambiente avendo così un risparmio notevole.

In commercio vi sono dei pannelli isolanti appositi, come quelli in xps rivenduti da www.venest.it, da installare direttamente sul retro del termosifone, finita l’installazione toccando la parete adiacente al termosifone questa risulterà fredda e quindi l’isolamento è andato a buon fine.

  1. Isolare le finestre bloccando gli spifferi

Spesso i caloriferi all’interno delle nostre abitazioni vengono ubicati sotto le finestre, probabilmente per ragioni di carattere estetico.

Questa pratica è molto diffusa ma dal punto di vista dell’isolamento termico questa è una scelta assolutamente pessima.

Per isolare la finestra occorre bloccare gli spifferi tramite l’utilizzo di un para spifferi biadesivo, si ripulisce la finestra rimuovendo i vecchi para spifferi e applicare le strisce biadesive lungo i profili interni, esterni e superiori della finestra.

Per ridurre notevolmente le dispersioni ed aumentare l’efficienza del calorifero utilizziamo un pannello termo riflettente posizionandolo ancora una volta dietro al termosifone mantenendo lo strato riflettente verso l’interno. In questo modo vi è un guadagno dal 5% al 10% di efficienza del calorifero.

  1. Risparmio termico isolando la porta d’ingresso

Solitamente sotto le porte d’ingresso si trovano delle fessure che fanno entrare aria fredda dall’esterno con il risultato di sprechi notevoli e dispersione di calore.

Questo problema è risolvibile utilizzando un doppio cilindro in polietilene il quale si può trovare da qualsiasi ferramenta per una cifra irrisoria.

  1. Tenere temperatura dell’abitazione sotto i 20 gradi

Tramite l’utilizzo di un termostato ambiente o valvole termostatiche possiamo contenere gli sprechi di energia da riscaldamento.

Spesso nelle nostre abitazioni la temperatura arriva anche a superare i 25 gradi facendoci spendere per ogni grado centigrado in più tra il 5% ed il 7% sulla bolletta del riscaldamento.

  1. Manutenzione periodica della caldaia

E’ fondamentale mantenere efficiente il nostro sistema di riscaldamento facendo fare una manutenzione periodica della caldaia (se questa è autonoma), in modo che avrà un rendimento ottimale e quindi un risparmio energetico che si aggira intorno al 2% rispetto ad una caldaia non mantenuta in efficienza.

E’ inoltre importante eliminare sempre l’aria nei termosifoni attraverso le apposite valvole, facendo sempre attenzione che l’impianto sia fermo e freddo.

Redazione Nicoletta Marchetti

Nicoletta Marchetti
Copywriter e appassionata di fonti energetiche rinnovabili e di tecnologie innovative "green" a basso impatto ambientale.

Ti potrebbe interessare

Problemi col freddo? Ecco qualche consiglio per il riscaldamento domestico

Problemi col freddo? Ecco qualche consiglio per il riscaldamento domestico

Gli imprevisti climatici di inizio settembre, con il caldo che ha ceduto immediatamente il passo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.