15 ottobre, 2018
Home / NEWS / Il primo polo logistico del freddo alimentato da rinnovabili
rinnovabili

Il primo polo logistico del freddo alimentato da rinnovabili

A poco meno di un anno dall’annuncio, la Solis Spa realizza Solis GreenLog, il primo polo logistico del freddo interamente alimentato da energie rinnovabili.

Un anno di lavoro, di investimenti, di problemi e soluzioni che hanno visto il gruppo Solis riuscire in quello che è un progetto unico ed innovativo nel panorama industriale internazionale, un progetto nel quale si assiste all’applicazione di energia rinnovabile ad un sistema industriale tradizionale e fortemente energivoro, qual è la logistica del freddo. La Solis ha quindi realizzato una realtà produttiva totalmente innovativa che, grazie allo sviluppo di soluzioni integrate di energie rinnovabili applicabili ai sistemi industriali e grazie ad un attento sistema di efficientamento energetico, per la prima volta si riescono ad ottimizzare costi industriali e reale rispetto dell’ambiente. L’investimento, gli studi e le ricerche svolti per la realizzazione del polo sono anche investimenti, studi e ricerche fatti affinché il polo sia replicabile in ogni dimensione e per qualsiasi esigenza dei committenti.

Mentre veniva realizzato, Solis GreenLog già raggiungeva questi importanti risultati:

 

  • È seguito dal Ministero dell’Economia e dal Ministero dell’Ambiente.
  • È stato selezionato e inserito, nel rapporto annuale del Settore Energia e Clima di Legambiente, come “Buona Pratica” ossia come realtà concreta che porta benefici economici ed ambientali, ma anche qualità di vita e miglioramento dei sistemi energetici.
  • È stato premiato come Migliore Impresa Green da Confindustria Abruzzo.
  • Ha ricevuto consensi dalla stampa nazionale.
  • Ha attirato l’interesse del mercato italiano ed estero con contatti commerciali già attivi in Emilia Romagna, nelle Marche, in Piemonte.
  • E’ stato chiesto di replicare l’impianto negli Emirati Arabi, in Africa e Giappone, Paesi nei quali sono stati avviati rapporti commerciali.
  • E’ stato registrato con brevetto europeo.
  • E’ stato finanziato, in parte, con un prestito obbligazionario Solis emesso appositamente per il progetto.

Il progetto raccontato in 9 aspetti.

LA RIQUALIFICAZIONE DELL’AREA:

BONIFICA AMIANTO, ELIMINAZIONE DEI RIFIUTI PRESENTI E SANIFICAZIONE

Solis GreenLog è posizionato in un’area che è stata interamente riqualificata.La Solis ha acquistato un capannone di oltre 6000 mq ed una zona annessa di 30.000 mq, recuperando così un’intera zona industriale dismessa dai primi anni 90’ e realizzando un parco logistico del freddo ad energia pulita. Per bonificare e riqualificare l’area, si è provveduto allo smaltimento dell’eternit presente che rappresentava anche gran parte della copertura dello stabile per sostituirla con l’installazione di un impianto fotovoltaico.

L’adeguamento degli spazi è avvenuto attraverso l’eliminazione delle coperture contenenti amianto e lo smaltimento dei materiali presenti all’interno. Tutti gli impianti ed i materiali trovati in sede sono stati opportunamente dismessi e suddivisi per tipologia al fine di ottimizzare al massimo il riciclaggio delle materie prime. Tutti i materiali non riciclabili sono stati smaltiti secondo le normative vigenti. L’intero edificio esistente, soggetto ad intervento di riqualificazione, è stato analizzato e migliorato sotto il profilo tecnico e strutturale a mezzo di interventi inusuali nel settore edile perché complessi ed onerosi. Si è provveduto ad analizzare attentamente il fabbisogno del centro per rendere il progetto realizzabile. Per far ciò, è stato necessario prevedere delle innovazioni tali che consentissero di ottenere maggiori benefici possibili da una fonte rinnovabile non programmabile come è il sole.

 

IL POLO LOGISTICO E L’EFFICIENTAMENTE ENERGETICO

L’intero progetto è realizzato per mettere a sistema l’energia rinnovabile con l’efficientamento energetico. La Solis ha sviluppato una piattaforma industriale unica, nella quale convivono soluzioni tecnologiche avanzate e componenti tecnici innovativi:

  • l’installazione di 5 tipologie differenti di impianti fotovoltaici di cui 3 con tecnologie innovative;
  • una pavimentazione industriale interna con sistema di ventilazione controllata che permette di contenere il fenomeno delle dispersioni termiche ottenendo il massimo isolamento e quindi un sensibile risparmio energetico;
  • utilizzo della tecnologia LED che conferisce un’ulteriore abbattimento dei costi di illuminazione (circa il -60%) utilizzata sia per l’illuminazione interna (in ambienti con temperature oltre i -35°C) che esterna (in spazi di sevizio per la gestione logistica);
  • sviluppo delle celle frigo che grazie alla loro geometria costruttiva limitano al massimo le dispersioni termiche (coibentazione totale dello stabilimento) creando accumuli inerziali di freddo e agevolando i trasferimenti delle merci;
  • accessi diretti alle banchine di carico/scarico con percorsi obbligati per il rispetto dei severi controlli qualità previsti;
  • l’impianto frigorifero sviluppato con l’ausilio di tecnologie innovative (impianto frigo multi-stadio) con requisiti green e con l’utilizzo di fluidi frigoriferi naturali, a zero impatto ambientale e ad altissima efficienza energetica;
  • modularità negli spazi e nelle temperature del Polo.

 

L’eccellente cura dei dettagli tecnologici e l’ausilio di innovazioni esclusive permette di rendere concreto e reale un progetto ambizioso come quello di gestire, con l’esclusivo utilizzo ad energia pulita, la completa autonomia energetica del sistema del polo logistico del freddo.

L’INNOVAZIONE

L’innovazione del progetto consiste nella creazione di un sistema (Energy Management) capace di gestire l’energia fotovoltaica generata durante il giorno, immagazzinandola sotto forma di sistemi di accumulo (storage) di tipo elettrico e termico, a servizio di un impianto frigorifero alimentato esclusivamente ad energia pulita sia durante la fase diurna che notturna. La vera innovazione sta nel fatto che ogni elemento è stato “introdotto” nel polo secondo un progetto iniziale ben preciso volto al raggiungimento dell’obiettivo finale: consumare l’energia prodotta in modo efficiente, intelligente ed economico in modo da offrire al mercato una struttura ed un servizio che siano competitivi in qualità e costi.

LA PENSILINA: UNA SOLUZIONE INTELLIGENTE

E’ stata realizzata una pensilina fotovoltaica che fornisce energia per l’alimentazione delle torrette di ricarica installate nell’area sottostante. Grazie a questa struttura accessoria di circa 2000 mq, il Polo potrà usufruire di un duplice servizio: attracco dei mezzi frigo a costo zero perché alimentati con energia FV per una gestione efficiente dei piani di carico/scarico; stazionamento dei mezzi frigo di passaggio che avranno la possibilità di alimentarsi durante la sosta. L’innovazione del servizio di ricarica di mezzi frigo e quindi il mancato utilizzo di carburanti tradizionali, porta ad un duplice risultato: il rispetto per l’ambiente e un notevole risparmio economico.

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO SOLIS

L’innovazione del progetto passa anche per le sue fonti di finanziamento. La Solis ha, infatti,emesso un prestito obbligazionario che ha avuto un grande successo di sottoscrizione. Nel dicembre 2013, è stato emesso un prestito per  € 800.000 ma date le numerose richieste ricevute, pochi giorni prima della chiusura è stato ampliato e si è raggiunto il tetto di € 1.200.000.

A sottoscrivere il prestito sono stati clienti dell’azienda, dipendenti, fornitori ma anche risparmiatori, abruzzesi e non, che hanno compreso la validità del progetto e ne sono diventati, in questo modo, sostenitori. Il nuovo prestito obbligazionario, avviato in marzo e che si concluderà il prossimo 31 maggio, è rivolto ad un bacino molto ampio che va dal piccolo risparmiatore fino a fondi privati di investimento. Il prestito è stato strutturato con tagli da € 1.000,00 e con tassi crescenti che vanno dal 4,5% per i primi due anni fino ad arrivare al 6% del quinto anno qualora si decida di lasciare l’investimento in essere per tutta la durata del prestito. Anche per questo nuovo prestito, la Solis, sta ricevendo interessanti riscontri e la conoscenza del progetto a livello nazionale ha fatto si che diverse sottoscrizioni siano pervenute da tutto il territorio nazionale.

COMPETIVITÀ E CONVENIENZA

Un utilizzo innovativo delle energie rinnovabili viene messo a sistema per offrire il massimo della convenienza e della competitività. Il polo, infatti, intende abbattere tutti i costi energetici che impianti dello stesso tipo devono invece sostenere, ponendosi sul mercato a costi di gestione, quindi per il cliente finale, estremamente competitivi. Solis GreenLog riesce, così, a generare un notevole risparmio economico determinato dalla riduzione dei costi energetici pari al 80% rispetto ai costi standard degli impianti dello stesso tipo ma privi di fonti energetiche rinnovabili: questo significa di fatto una totale autonomia nella produzione e gestione dell’energia. Grazie alla grande riduzione dei costi energetici, il polo logistico Solis GreenLog riesce a collocarsi sul mercato per la concessione degli spazi freddi in maniera estremamente competitiva, con tariffe inferiori a quelle attualmente applicate nel mercato della logistica del freddo. Inoltre, Solis GreenLog, per come è stato pensato e costruito, è un polo che può ospitare insediamenti produttivi di terzi che avrebbero come unico costo il proprio consumo energetico il quale, grazie all’energia rinnovabile, sarebbe altamente competitivo.

UN’INFRASTRUTTURA INTEGRATA

Pensata e realizzata come una piattaforma logistica capace di provvedere ad ogni esigenza del cliente, Solis GreenLog è un’infrastruttura integrata in grado di fornire non solo gli spazi logistici ma tutti i servizi relativi all’attività che prevedono un innovativo utilizzo delle fonti energetiche alternative: l’alimentazione in loco delle celle frigorifere, la ricarica dei mezzi elettrici, i servizi accessori di manutenzione, il rifornimento carburanti, la segreteria e assistenza amministrativa.

UNA POSIZIONE STRATEGICA SUL TERRITORIO

Posto a soli 6 km dall’uscita autostradale A14, nella industriale Val Di Sangro, con uno scalo merci su rotaie utilizzabile per container ferroviari refrigerati, Solis GreenLog si trova nel cuore dell’asse logistica Nord-Sud ed Est-Ovest della penisola italiana, in una posizione geografica di massima centralità e quindi estremamente vantaggiosa per le movimentazioni e lo stoccaggio di merci fredde provenienti sia dal Nord che dal Sud Italia sia su strada che via mare (grazie alla vicinanza con i porti commerciali di Ortona e Vasto). È, inoltre, particolarmente strategico come CE.DI per la GDO del Centro Italia poiché data la posizione centrale si abbattono notevolmente i costi relativi al trasporto delle merci sia per l’approvvigionamento dai produttori sia per la distribuzione nei punti vendita dislocati sul territorio.

QUALITA’ E RISPETTO DELL’AMBIENTE

Un’impresa green come Solis GreenLog non può non quantificare il risultato che si ottiene in termini di impatto ambientale. Quantificando il risparmio sul totale dell’energia prodotta, che si aggira ad un valore di circa 1.100.000 KWh/anno, e, considerando il calcolo semplificato basato su un fattore di conversione per cui 1 kWh di energia corrisponde a 0,48 Kg di CO2 immessa in atmosfera, il calcolo finale indica una quantità di CO2 non immessa pari a circa 528.000 Kg/anno. Inoltre, non va trascurata la mancata emissione di altri gas serra relativa alla produzione dell’energia elettrica considerando le fasi di pre-combustione e di combustione dei combustibili fossili utilizzati nel mix di risorse nazionale.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.