16 luglio, 2018
Home / NEWS / Ecospiaggia 2010

Ecospiaggia 2010

Ecospiaggia 2010

Estate, ovvero tempo di vacanze, di mare  e, ci si augura, di spiagge pulite.

La raccolta differenziata dei rifiuti non va in vacanza, ma continua anche nelle località balneari, e a tal proposito, per stimolare i turisti al rispetto delle spiagge e coinvolgerli nella loro tutela, il ministero dell’Ambiente ha lanciato l’iniziativa “Ecospiaggia 2010”, nuova campagna di sensibilizzazione condotta insieme al Conai (consorzio nazionale imballaggi) in collaborazione con Sindacato Italiano Balneari, Assobalneari e Federazione Italiana Imprese Balneari.
L’iniziativa è rivolta al popolo dei bagnanti e ai gestori delle aziende balneari, che vi hanno aderito volontariamente. Essi parteciperanno ad un concorso per il quale sono chiamati a esprimersi anche i consumatori e i bagnanti. A questo indirizzo http://ecospiaggia.minambiente.it è presente l’elenco delle strutture aderenti, consentendo ai cittadini di poter effettuare una scelta ecosompatibile prediligendo gli stabilimenti balneari che primeggiano per le loro azioni di tutela ambientale.
Inoltre, a partire domani, i clienti degli stabilimenti, potranno inviare i loro giudizi sulla attività di riciclo dello stabilimento. Il concorso premierà i primi 10 bagni “più ecologici”, valutati attraverso le autodichiarazioni e in parte sulla base dei giudizi dei bagnanti. Al termine delle valutazioni verrà consegnata una targa e il riconoscimento di Ecospiaggia 2010. La proclamazione dei vincitori avverrà nel mese di settembre.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.