Home / RISPARMIO ENERGETICO / Imprese autonome ed efficienti dal punto di vista energetico
imprese autonome ed efficienti dal punto di vista energetico

Imprese autonome ed efficienti dal punto di vista energetico

L’efficientamento energetico è un metodo di miglioramento del rapporto tra consumi, benefici e costi, che un privato cittadino oppure una piccola medio impresa deve affrontare per distinguersi e per apportare competitività e produttività: esso si basa, in sostanza, sull’esigenza di migliorare la gestione dei consumi, sia per spendere di meno, sia per rispettare l’esigenza di un minore impatto economico.

Confindustria ha recentemente introdotto un sistema di analisi sui benefici e sui costi che le aziende che optano verso l’efficienza energetica si trovano ad affrontare: i benefici non sono, però, solo legati al risparmio economico, ma anche al miglioramento della produttività aziendale, in quanto chi investe nell’efficientamento energetico ottiene importanti risultati anche sotto questo profilo.

L’obiettivo importante è, poi, quello di puntare su una propria autonomia di produzione, distinguendosi in quanto azienda più produttiva e più in grado di auto sostenersi: un punto importante a cui sicuramente molte imprese – oltre che molticittadini – aspirano, anche se le difficoltà sono comunque diverse. Prima di tutto, chi decide di investire in un processo di miglioramento delle proprie attività da un punto di vista dell’efficienza energetica, deve affrontare due difficoltà: la prima è legata alla scarsa informazione che vi è ancora, purtroppo, su questo tema, anche a causa delle poche notizie sullo sviluppo sostenibile da un punto di vista aziendale. La realtà dei fatti è che ancora troppe poche aziende hanno informazioni precise sulla natura e sui costi, ma anche sui benefici, delle nuove tecnologie, e ciò è rappresentato come un punto a sfavore del percorso di efficientamento energetico.

L’altro ostacolo è legato alla formazione: quando un’azienda decide di investire nell’efficienza energetica e nell’autonomia energetica, dovrebbe avere dalla sua anche una formazione specifica rivolta alla capacità di diagnosticare i consumi e di rendere migliore il proprio percorso.

Ostacoli che, però, possono essere superati, con l’obiettivo di rendersi autonomi e del tutto competitivi facendo riferimento all’aiuto che si può ottenere da una Energy Service Company (E.S.CO), in grado di offrire sia servizi energetici, sia assistenza dal punto di vista della manutenzione e del miglioramento dei propri investimenti.

Per una approfondimento autorevole e dettagliato sull’efficientamento energetico, vi rimandiamo al sito di Innowatio.

Redazione Nicoletta Marchetti

Nicoletta Marchetti
Copywriter e appassionata di fonti energetiche rinnovabili e di tecnologie innovative "green" a basso impatto ambientale.

Ti potrebbe interessare

Arriva l’inverno, si torna in montagna a sciare! Ma per chi non scia?

Arriva l’inverno, si torna in montagna a sciare! Ma per chi non scia?

Ormai l’estate sta diventando un ricordo, bello e divertente ma pur sempre un ricordo. Se …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *