20 novembre, 2018
Home / NEWS / Silicio nero per abbattere i costi dei pannelli fotovoltaici
silicio nero
silicio nero

Silicio nero per abbattere i costi dei pannelli fotovoltaici

silicio nero

Un trattamento chimico presto potrebbe sostituire i costosi rivestimenti antiriflesso nella costruzione delle celle solari, riducendo il costo dei pannelli in silicio cristallino.
Il progetto è stato portato avanti dai ricercatori del National Renewable Energy Laboratory (NREL) che hanno utilizzato questo metodo per creare celle solari di silicio nero; risultando molto simili, in termini di efficienza, alle celle al silicio convenzionali presenti oggi sul mercato. E’ possibile convertire il 16,8% della luce che li colpisce in energia elettrica, ovvero la stessa efficienza offerta da un silicio cristallino tipico delle celle solari rivestito con materiale antiriflesso.

Le proprietà del nuovo silicio nero sarebbero sorprendenti, qualità unita inoltre ad un altro vantaggio: il processo di trattamento è poco costoso e avrebbe un’ampia gamma di diverse applicazioni.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.