17 novembre, 2018
Home / NEWS / Torino. Rinascita di un quartiere: San Salvario sostenibile

Torino. Rinascita di un quartiere: San Salvario sostenibile

«San Salvario Sostenibile» è un progetto sperimentale che ha l’obiettivo di riqualificare e rendere il quartiere a misura di cittadino e «amico» della natura. Dunque avviare un’attività commerciale sostenibile, che rispetti l’ambiente e la qualità della vita, darà agevolazioni e sconti.  L’esperimento è cominciato, con l’approvazione del Comune, dal quartiere di San Salvario e fino ad oggi le adesioni sono state quasi 400 oltre ad una trentina di attività commerciali che promuovono concretamente la sostenibilità: utilizzano materiali biodegradabili, risparmiano energia elettrica, riducono rifiuti e sprechi di cibo, utilizzano prodotti a km zero e incentivano l’utilizzo della bici.

Assunzioni
Parte fondamentale della riqualificazione urbana di San salvario passa attraverso le iniziative delle attività commerciali, che assumono persone del quartiere, sostengono la valorizzazione del territorio, organizzano eventi culturali, prevedono sconti per pensionati. Sul portale  www.sansalvariosostenibile.it  vengono pubblicate dai commercianti stessi le iniziative attraverso le quali sostengono il progetto in modo che alla fine ci si sponsorizzi a vicenda in quanto promotori dell’iniziativa.  Si possono trovare, ad esempio, la libreria e il teatro che organizzano eventi culturali, il ristorante che utilizza solo prodotti a km 0, il parrucchiere che coniuga bellezza e arte.  Attraverso la registrazione online, inoltre, si riceve una tessera che fornisce sconti del 10% per i residenti e del 5% per tutti gli altri, presso gli esercizi commerciali associati.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Notte dei ricercatori: un successo l'edizione 2017

Notte dei ricercatori: un successo l’edizione 2017

Grande successo per l’edizione 2017 della Notte dei Ricercatori. Un appuntamento che riscuote sempre più il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.