Home / Il Comune di Milano per lo shopping ecosostenibile

Il Comune di Milano per lo shopping ecosostenibile

L’Amministrazione milanese gioca d’anticipo sulla direttiva europea che imporrà, a partire dal 1° gennaio 2011, il divieto di distribuire buste in plastica non biodegradabili.
L’assessore all’Ambiente, Paolo Massari, ha personalmente presenziato alla distribuzione gratuita delle borse ecologiche ai frequentatori del mercatino natalizio di piazza Mercanti. Con lui anche il presidente di Amsa, Sergio Galimberti, il presidente di Apeca (commercio su aree pubbliche), Giacomo Errico, ed i rappresentanti di Assofood(dettaglianti alimentari).

Le borse distribuite, realizzate in carta molto resistente e “personalizzate” con l’immagine del Duomo, sono considerate “amiche” dell’ambiente in quanto ‘biodegradabili’, quindi il loro smaltimento è soggetto a semplice ‘compostaggio’. La loro “consistenza” è simile a quella dei sacchi utilizzati per la commercializzazione del cemento. La borsa “regge” tra i 10 e i 15 kg, resiste anche all’umido e all’acqua, ed è riutilizzabile più volte. Il colore e l’immagine (del Duomo, stilizzato da Ennio Capasa) richiamano motivazione ed origine.

L’assessore Massari ha dichiarato: “Dobbiamo cominciare da subito a incidere sui nostri comportamenti e a sviluppare la nostra sensibilità ambientale. Natale è un momento di gioia familiare, di raccoglimento e dunque di pausa da quella frenesia che ci impedisce di riflettere su temi solo apparentemente lontani dai nostri bisogni quotidiani. La borsa che regaliamo è senz’altro un utile omaggio per chi la riceve, un gesto di attenzione per l’ambiente e un souvenir di Milano; ma soprattutto vuole essere uno spunto di riflessione per iniziare a ripensare alle nostre abitudini”.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Led: una scelta per l'ambiente

Led: una scelta per l’ambiente

La ricerca energetica negli ultimi decenni si è sempre più orientata verso soluzioni smart ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *