Home / Energie del futuro a confronto
energia pulita
energia pulita

Energie del futuro a confronto

energia pulita

Nel corso del 2011 si sono effettuate importanti orientative in tema di fonti energetiche del futuro, sia in ambito europeo che mondiale. Nel nostro Paese il referendum di giugno ha stabilito l’abbandono definitivo di ogni idea sull’utilizzo di energia nucleare. Scelte analoghe anche in Germania e Svizzera,  che si sono chiaramente  espresse a riguardo, con la decisione di chiudere definitivamente le centrali atomiche; entro il 2022 la Germania, e entro il 2034 la Svizzera.

Il gas naturale pare dunque essere ritornato alla ribalta quale fonte energetica maggiormente “pulita”  tra le varie fonti fossili. La Gran Bretagna ha lanciato nuovi sistemi di incentivi per le fonti energetiche rinnovabili, molto simili al nostro “Conto Energia”, grazie al quale nel nostro paese sono stati installati più di 200mila impianti fotovoltaici.

Secondo il Rapporto del Wuppertal Institut, pubblicato in Italia nel mese di giugno, si evidenzia il fatto che nonostante si parli molto di green economy, nel mondo l’uso di energia e combustibili fossili, continui però ad aumentare. Sempre secondo questo documento,  l’Europa  sarebbe tecnicamente pronta per giungere, al 2050, al 100% di fornitura da fonti rinnovabili.

Nei prossimi anni, dunque, le fonti energetiche rinnovabili sembrano destinate a crescere velocemente. Sicurezza energetica e questione ambientale sono entrambe parte della grande sfida energetica, aspetti che ai “signori del petrolio”  sembrano non interessare.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Led: una scelta per l'ambiente

Led: una scelta per l’ambiente

La ricerca energetica negli ultimi decenni si è sempre più orientata verso soluzioni smart ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *