16 luglio, 2018
Home / Agrigento: nuova politica di “acquisti verdi”
Agrigento
Agrigento

Agrigento: nuova politica di “acquisti verdi”

Agrigento

E’ stata varata dal Comune di Agrigento una politica di “acquisti verdi” (green public procurement).

Seguendo le linee indicate dalla Commissione europea, il Municipio intende servirsi del “green public procurement”, che è lo strumento che serve a rendere “verdi” gli acquisti pubblici. Si potrà così sostituire prodotti e servizi già esistenti con altri a minore impatto ambientale, soprattuto in termini di riduzione dell’uso delle risorse naturali, uso delle fonti energentiche rinnovabili, minore produzione di rifiuti ed emissioni inquinanti.

Seguendo il Gpp, il Comune quindi sostituirà i prodotti tossici o pericolosi con altri di maggiore durata, ad alta efficienza energetica, facilmente smontabili e riparabili e realizzabili con prodotti riciclati.

“Si tratta di un passo iniziale – ha detto Passarello – che potrebbe portare Agrigento sul sentiero virtuoso del risparmio e del rispetto dell’ambiente. Ci sono Amministrazioni che già fuori dalla Sicilia da tempo applicano il Gpp e hanno avuto risparmi anche del trenta per cento sulle spese. Basterà partire da cose semplici, come l’uso della carta per fotocopie”.

L’assessore, inoltre, comunica che verrà istituito un nuovo ufficio che si occuperà di definire un piano d’azione e vigili sul rispetto del nuovo strumento nelle gare di appalto.

Fonte: Agrigentonotizie.it

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Smartphone ecologici: scopriamo qualcosa in più

Smartphone ecologici: scopriamo qualcosa in più

Se digitale fa rima con ambientale un motivo ci sarà. Scherzi a parte, i più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.