18 settembre, 2018
Home / 10 suggerimenti per risparmiare energia

10 suggerimenti per risparmiare energia

Durante la stagione invernale tutti preferiamo stare al caldo dentro la nostra casa, ma molti non sanno come mettere in atto delle semplici misure di risparmio energetico, e quando arrivano le bollette si stupiscono di quanto siano care. Bene, non rimanete sonnacchiosi sotto al plaid mentre in casa i riscaldamenti producono una temperatura tropicale degna dei Caraibi, e aprite gli occhi per leggere questi 10 preziosi suggerimenti:

Isolare la casa: è possibile impedire l’uscita di calore o l’entrata di freddo, e quindi abbassare le bollette del riscaldamento, isolando la vostra casa.

Utilizzare un termostato programmabile: è possibile ridurre il calore di scarto utilizzando un termostato programmabile, che può ridurre il calore quando si è lontani da casa e aumentare il calore prima di tornare per cena.

– Porte e finestre sono luoghi in cui si disperde più calore, è possibile risparmiare energia e denaro installando porte e finestre ben coibentate.

Usare luci a LED: i LED sono almeno del 75% più efficienti e durano fino a 25 volte di più rispetto alle tradizionali lampade ad incandescenza. Utilizzando luci a LED si può essere a proprio agio sapendo che la bolletta elettrica non ne risentirà.

Usare i pellets: con il costante aumento delle bollette, dovuta all’inesorabile crescita dei prezzi dei combustibili fossili, una stufa a pellets può farvi risparmiare molto, a breve e a lungo periodo. Le moderne stufe a pellets hanno un’ottima efficenza energetica (spesso superiore al 90%), e permettono di sfruttare pienamente il calore creato dalla combustione dei pellets, un combustibile molto più economico (e disponibile) di gas e petrolio.

Utilizzare controllori di illuminazione: è possibile risparmiare denaro aggiuntivo sulla bolletta elettrica usando sensori di movimento e timer di controllo.

Abbassare il riscaldamento dell’acqua: un modo significativo per ridurre il consumo energetico, se siete in vacanza, è quello di abbassare semplicemente il riscaldamento dell’acqua. Se andate via tre o più giorni consecutivi impostate il termostato dell’acqua al minimo.

Scollegare gli apparecchi elettrici: quando non si è a casa scollegate gli apparecchi da cucina, DVD, televisori e computer per risparmiare energia e denaro. Questa elettronica, una volta inserita, utilizza l’energia anche quando è spenta.

Utilizzare una presa multipla: se l’idea di correre per la casa per staccare tutto è un pò troppo, usate ciabatte per collegare più apparecchi, e poi comandate il tutto con l’interruttore della ciabatta.

Regolare le veneziane e tende: ultimo, ma non meno importante, un altro modo utile per risparmiare energia mentre si è in vacanza è quello di abbassare le tapparelle e le tende. Chiudi le tende e le tapparelle di notte per proteggersi contro le correnti d’aria fredda, aprirle durante il giorno per far entrare la calda luce solare.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Smartphone ecologici: scopriamo qualcosa in più

Smartphone ecologici: scopriamo qualcosa in più

Se digitale fa rima con ambientale un motivo ci sarà. Scherzi a parte, i più …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.