Home / Territori.coop. L’etica va premiata

Territori.coop. L’etica va premiata

Il progetto Territori.coop – promosso da Coop Centrale Adriatica, ideato e realizzato dall’agenzia HIC ADV – si aggiudica due premi per l’impegno a favore delle economie locali, della sostenibilità e di una filiera più trasparente: l’Ethic Award 2011 di GDOWEEK (Gruppo 24 ORE) e il Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente 2011 di Legambiente.

Coop Centrale Adriatica è fra le aziende premiate con l’Ethic Award 2011, il premio per un futuro sostenibile organizzato dal settimanale GDOWEEK del Gruppo 24 ORE. Nella categoria “Retailer locale e territorio comunità”, il progetto “Territori.coop” si è evidenziato per aver rafforzato “il ruolo distintivo di Coop nella valorizzazione dell’economia locale e delle eccellenze agroalimentari delle regioni in cui opera, dando ai propri clienti un’opportunità di consumo consapevole e promuovendo la trasparenza sulle filiere”. Il progetto non poteva passare inosservato nemmeno a Legambiente, che lo scorso 25 novembre gli ha assegnato il Premio all’Innovazione Amica dell’Ambiente 2011.

Sviluppato in 10 regioni italiane in collaborazione con l’agenzia Hicadv di Reggio Emilia, Territori.coop è una raccolta delle buone pratiche portate avanti da Coop e dai suoi fornitori locali sui temi della sostenibilità, della difesa delle tradizioni e dell’impegno per la qualità. Regione per regione, dal Dicembre 2010 sono entrati in scena i prodotti “di origine raccontata”, selezionati perché vicini, buoni, tipici, nostri. Una troupe composta da uno storyteller, un fotografo e un videomaker ha girato l’Italia per presentare il territorio a partire dalla viva voce dei fornitori Coop. “Il racconto” – afferma Ricciardo Ferrari Direttore di Hicadv – “è un veicolo importante per avvicinare le persone ai processi produttivi, e non solo al prodotto.  Oggi la comunicazione pubblicitaria guarda non solo alla forma ma alla produzione di contenuti utili per gli utenti: l’azienda può raccontarsi attraverso la voce delle persone che ne fanno parte”.

In un viaggio durato 10 mesi sono già nate 121 storie, 80 videointerviste, 30 video in motion graphics e migliaia di foto, proposti al grande pubblico attraverso un magazine bimestrale in edizione regionale, un sito (www.territori.coop.it) e nei 217 punti vendita Coop del Distretto Adriatico. Mettendo in condivisione queste esperienze, Coop ha inteso aumentare il proprio livello di trasparenza e innescare un circolo virtuoso a favore dei territori e dei fornitori più meritevoli. Un’opportunità in più di consumo informato e consapevole.

Guarda la storia della “Mortadella liberata” su http://www.territori.coop.it/Sezione.jsp?titolo=La+mortadella+liberata&idSezione=19

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Led: una scelta per l'ambiente

Led: una scelta per l’ambiente

La ricerca energetica negli ultimi decenni si è sempre più orientata verso soluzioni smart ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *