Home / Ritenuta del 10% a ristrutturazione di immobili per risparmio energetico

Ritenuta del 10% a ristrutturazione di immobili per risparmio energetico

Banche e Poste Italiane dovranno operare una ritenuta del 10% a titolo di ritenuta d’acconto dell’imposta sul reddito dovuta dai beneficiari, ai sensi del D.L 78/2010, in fase di accreditamento dei pagamenti ricevuti per interventi di recupero del patrimonio edilizio e per interventi di risparmio energetico, per i quali è prevista rispettivamente una detrazione del 36% e del 55%.

L’Agenzia delle Entrate (con provvedimento n.94288 /2010) ha stabilito le modalità di pagamento soggette alla ritenuta della fonte, nonchè agli adempimenti di certificazione e di dichiarazione previsti a carico delle Banche e delle Poste Italiane.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Led: una scelta per l'ambiente

Led: una scelta per l’ambiente

La ricerca energetica negli ultimi decenni si è sempre più orientata verso soluzioni smart ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *