Home / Risparmiare sulla bolletta spegnendo le luci non necessarie
lampadina
lampadina

Risparmiare sulla bolletta spegnendo le luci non necessarie

Il risparmio energetico dovuto allo spegnimento delle luci dipende dal tipo di lampade e dal prezzo dell’energia elettrica.

Le lampade ad incandescenza dovrebbero essere spente ogni volta che non sono necessarie. Quasi tutte le lampade ad incandescenza sono poco costose da produrre e relativamente inefficienti.

Solo il 10%-15% dell’energia elettrica assorbita viene trasformata in luce, il resto finisce in calore.
Spegnere quindi la luce quando non necessaria, significa anche avere un “disposito per il raffrescamento”, un vantaggio in più in fase estiva.

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Led: una scelta per l'ambiente

Led: una scelta per l’ambiente

La ricerca energetica negli ultimi decenni si è sempre più orientata verso soluzioni smart ed …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *