14 novembre, 2018
Home / Dossier Mal’aria 2010: “vetrine antismog”
Vetrine Antismog
Vetrine Antismog

Dossier Mal’aria 2010: “vetrine antismog”

"Vetrine Antismog"

“Approfittiamo dei saldi: il 50% lo vogliamo solo sui vestiti e non sull’aria che respiriamo!”
Questo lo slogan con cui Legambiente fa il punto della situazione sul poco rassicurante stato d’inquinamento atmosferico nelle città italiane, lanciando nuovamente la protesta “Vetrine Antismog”, come già successo a dicembre durante gli acquisti pre-natalizi nelle più note vie italiane dello shopping.

I volontari di Legambiente si sono accordati con alcuni negozianti particolarmente sensibili ai crescenti problemi climatici, che hanno accolto l’invito dei volontari di allestire vetrine in modo tale che i manichini, oltre ad indossare capi di abbigliamento in saldo, portassero anche l’accessorio destinato a diventare, se non si corre in ai ripari, “di moda” e di uso quotidiano per tutti noi.

Ci sono mode che non vorremmo mai seguire” recita lo slogan dell’opuscolo distribuito ai passanti incuriositi, invitati a praticare la “mobilità sostenibile” per rendere la propria città più vivibile. Come? Preferendo i mezzi pubblici per migliorare l’aria che respiriamo!

Redazione Paolo

Paolo
Redattore editoriale e traduttore tecnico specializzato, appassionato di tutela dell'ambiente e risparmio energetico.

Ti potrebbe interessare

Scooter elettrici, cosa comprare nel 2018

Scooter elettrici, cosa comprare nel 2018

Quali sono le moto e gli scooter elettrici più importanti sul mercato in questo 2018? Di sicuro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.