19 luglio, 2018

Ultime News

VINNI, Il cartone della pizza riciclabile

Partita la campagna di crowdfunding per trasformare il prototipo di cartone 100% riciclabile in realtà. Solo in Italia si consumano oltre 547 milioni di pizze all’anno mentre negli Stati Uniti la cifra sale a quasi 3 miliardi: se impilassimo tutte le scatole portapizza utilizzate nel mondo arriveremmo sulla Luna. E il problema è che il cartone della pizza non è riciclabile: l’unto e i resti di cibo ci impediscono di buttarlo nella carta, generando così una montagna di rifiuti. Fino ad oggi, perchè da Saronno (in Lombardia) arriva il prototipo di Vinni Pizza, il cartone riciclabile al 100%. COME FUNZIONA VINNI? Il portapizza Vinni si presenta all’apparenza come un normale cartone per l’asporto, ma in realtà nasconde un “asso nella scatola”: un controvassoio in plastica con i lati rialzati che protegge le pareti cartacee da macchie di olio o altri alimenti, rendendo così l’involucro pronto per il riciclo.  Guarde il …

Continua

Arriva Nylla, il nuovo gioco per IOS

E’ disponibile ora sull’Apple store il nuovo gioco di Nylla, la tartaruga che combatte per recuperare e rigenerare i rifiuti in filo di nylon ECONYL® e in nuovi prodotti. Il gioco nasce dalla sfida di trasformare un complicato ma miracoloso processo chimico e meccanico in un appassionante videogame. L’ECONYL® Regeneration System, un processo in sei step per la trasformazione di rifiuti pre e post consumer in filo di nylon rigenerato, diventa un videogioco in cui Nylla e il giocatore sono i protagonisti di questa miracolosa trasformazione che dà nuova vita ai rifiuti per creare un pianeta più pulito. Quella dei rifiuti è sicuramente una delle grandi sfide del prossimo futuro e le nuove generazioni non potranno permettersi di abbandonare o ignorare i rifiuti che ogni anno si accumulano in mari, discariche o in natura. Tutto ciò che ora gettiamo senza pensarci, dovrà diventare una risorsa preziosa, sia per l’esaurimento graduale delle …

Continua

Quarta edizione del “PREMIO IMPATTO ZERO”

  C’è tempo fino a martedì 30 settembre per iscriversi alla quarta  edizione del “Premio Impatto Zero”, iniziativa di Arci che promuove e valorizza le buone pratiche  sostenibili di cittadini, associazioni e cooperative: scelte di vita e comportamenti ecologicamente virtuosiche riducono lo sfruttamento di risorse, le emissioni, i rifiuti e contribuiscono a diffondere la cultura della sostenibilità, migliorando così anche la qualità della vita della comunità. “Premio Impatto zero” nasce a Padova nel 2011 e cresciuto fino a raggiungere il livello nazionale, il Premio èpromosso e organizzato da Arci, con il contributo di AcegasApsAmga-Società del Gruppo Hera, in collaborazione con Legambiente  Nazionale, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Progetto Life+Eco Courts, Legacoop Veneto, Centri Servizi Volontariato di Padova, Verona, Vicenza, Rovigo, Treviso e Belluno, Confcooperative Padova, e con il patrocinio di EXPO Milano 2015, Ministero dell’Ambiente e Comune di Padova. La quarta edizione di “Premio Impatto Zero” prevede quattro categorie in concorso: “sharing …

Continua

IO CASA RIVA DEL GARDA Dal 3 al 5 Ottobre 2014

  IO CASA RIVA DEL GARDA…. il nuovo corso continua! Un viaggio attraverso gli stili dell’abitare seminari professionisti del settore e giovani talenti. La 6^ edizione della fiera, in programma dal 03 al 05 ottobre 2014 nel quartiere fieristico di Riva del Garda (Trentino) si presenta a pubblico e professionisti di settore con un format ulteriormente arricchito ed un positivo +15% di visitatori rispetto all’edizione 2013. Una fiera dove trovare nuove idee per rendere sicura, ecosostenibile, unica ed accogliente la propria casa. Ad un padiglione espositivo dedicato ad aziende e realtà più strutturali, con proposte di impiantistica, bioedilizia e architettura, si contrappone un padiglione più emozionale, centrato sul benessere della persona e sulla salubrità della casa, con soluzioni di arredo, illuminazione e design oltre ad un’intera area shopping, per acquisti veloci e convenienti. IO CASA RIVA DEL GARDA ha voluto investire anche su nuovi talenti. Quindici selezionati giovani designer avranno …

Continua

Eco alloggi a basso impatto ambientale ed elevato comfort

Settembre 2014 – La costa meravigliosamente frastagliata della Cornovaglia è oggi arricchita da una nuova meraviglia: The Residence, 50 eco alloggi creati perseguendo superiori standard di sostenibilità, eleganza e comfort.  Il progetto da 6.000.000 Sterline (circa 7 600 000 euro), realizzato dall’azienda inglese Building With Frames, offre la possibilità di diventare proprietari di queste case vacanza hi-tech composte da tre camere da letto di eccellente qualità, in cambio di un canone di locazione come ritorno dell’investimento. Costruito per superare il livello 4 del codice che certifica la sostenibilità degli edifici (i livelli variano da 1 a 6), il progetto utilizza un sistema di pannelli isolanti strutturali (SIP) in legno combinati a materiali di eccellente qualità, come il rivestimento per esterni in legno Thermowood® e le membrane traspiranti avanzate DuPont™ Tyvek®, al fine di raggiungere livelli ottimali di rendimento energetico. Sono stati installati in totale 5.500 metri quadrati di membrana DuPont™ …

Continua

Donne protagoniste nella cura del verde alla Fiera di Varese

Maneggevoli, sicuri e a emissioni zero: la nuova tendenza nella cura del verde di casa guarda agli attrezzi da giardino a batteria. Più leggeri e più facili da usare, tanto che stanno scardinando alcune vecchie concezioni, attirando anche l’attenzione delle donne. Questa in sintesi l’analisi del settore che sarà presentata da Neuman Italia alla Fiera di Varese in programma dal 6 al 14 settembre nella città giardino. «In un campo dove storicamente la clientela è quasi esclusivamente maschile, noi abbiamo registrato il fenomeno opposto: nel 70% dei casi, sono le donne che si occupano degli acquisti degli attrezzi da giardino», spiega Massimiliano Pez, general manager di Neumann Italia. «La vecchia concezione dell’attrezzo che deve fare rumore per essere potente, deve essere pesante per essere affidabile e deve essere dotato di motore a scoppio per durare nel tempo sta per venire meno. È un processo lento, sostenuto da una tecnologia capace di …

Continua

Il futuro dell’ agroalimentare è nella sempre maggiore qualità di cibi e vini

A Lignano (Ud) il secondo incontro di “Єconomia sotto l’ombrellone“. Davanti ad un consumatore sempre più consapevole, solamente tecnologia, sicurezza e investimenti possono confermare l’agroalimentare come settore di punta   Qualità, qualità, qualità. Per chi opera nel settore agroalimentare italiano, non è solo una scelta eticamente corretta, ma una precisa necessità di mercato, sia che si tratti di un piccolo prosciuttificio artigiano, di una media azienda vitivinicola o di un colosso dei surgelati. Lo hanno sostenuto Gianluca Tesolin amministratore delegato di Bofrost Italia, Cristian Specogna dell’omonima azienda vinicola friulana e Levi Gregoris della Bottega del prosciutto di San Daniele del Friuli nel secondo incontro della quarta edizione di “Єconomia sotto l’ombrellone”incentrato sul tema “Bere e mangiare nel prossimo futuro” e svoltosi mercoledì 13 agosto all’hotel President di Lignano Sabbiadoro (Ud). «L’evoluzione dei gusti, una clientela sempre più informata e con esigenze sempre più specifiche fanno sì -hanno spiegato i tre …

Continua

Stop agli sprechi di cibo, il frigo si gestisce con un’app

Basta con gli alimenti scaduti dimenticati nel frigorifero. La cattiva organizzazione dei consumi alimentari costa a ogni italiano, secondo l’Unione Europea, 500 euro l’anno, pari a 75kg di cibo buttati via. Ma oggi è più facile tenere sotto controllo lo stato dei prodotti grazie a un’applicazione gratuita per dispositivi iOS e Android che contente di organizzare la spesa e prendere nota con pochi click della data di scadenza di ciascun prodotto, eliminando gli sprechi. Si chiama FrigOK ed è stata lanciata da Bofrost, la più importante azienda di vendita diretta di specialità surgelate, che di conservazione e refrigerazione se ne intende. «FrigOK aiuta ad evitare gli sprechi di cibo e denaro in modo semplice e intuitivo – spiega il  marketing manager di Bofrost Enrico Marcuzzi–. In pochi secondi si inseriscono tramite smartphone o tablet la foto del prodotto, la quantità e la data di scadenza. Nell’elenco dei prodotti conservati nel …

Continua

Rifiuti elettronici, il cassonetto per la raccolta arriva in negozio

Rifiuti elettronici

Consorzio Ecolight e Gruppo Hera rispondono agli obblighi dell’Uno contro Zero con un servizio dedicato alla grande distribuzione. A Bologna, Casalecchio, Ferrara, Ravenna, Modena Campogalliano, Forlì e Savignano i cittadini possono conferire piccoli RAEE e pile nei cassonetti smart   Più vicini alle aziende della grande distribuzione e più vicini ai cittadini nella raccolta dei rifiuti elettronici . Il consorzio Ecolight, in collaborazione con il Gruppo Hera, ha posizionato a Bologna, Casalecchio di Reno (Bo), Ferrara, Modena, Campogalliano (Mo), Ravenna, Savignano sul Rubicone (Fc) e Forlì i primi dieci cassonetti smart per la raccolta dei piccoli rifiuti elettronici e delle pile. «È un servizio che abbiamo predisposto per rispondere all’Uno contro Zero, ovvero l’obbligo di ritiro gratuito dei rifiuti elettronici di piccole dimensioni -fino a 25 cm- da parte dei negozi che hanno una superficie di vendita dedicata alle apparecchiature elettroniche superiore ai 400 metri quadrati», spiega il direttore generale …

Continua

Industrie Chimiche, le più attente ai rischi ambientali

rischi ambientali

Più alto il rischio, più alta la consapevolezza: normative stringenti e pressioni esterne incoraggiano il dialogo con gli stakeholder e visioni di largo respiro.   Quando si tratta di rischi ambientali, le più attente sono le aziende chimiche. Le imprese ad alto rischio, in particolare quelle appartenenti al settore chimico, sono quelle che stanno lavorando più attivamente per limitare il proprio impatto sull’ambiente. È quanto emerge da un’indagine internazionale condotta da DNV GL – Business Assurance, ente di certificazione tra i leader a livello mondiale, e dall’istituto di ricerca GFK Eurisko su un campione di oltre 3.500 professionisti provenienti da imprese di settori diversi in Europa, Nord America, Centro e Sud America e Asia. TUTELA AMBIENTALE Il 92% delle aziende ad alto rischio, ossia quelle il cui impatto ambientale potrebbe rivelarsi significativo per natura e gravità, considera la salvaguardia dell’ambiente come parte integrante delle proprie strategie. Fra queste, con percentuali …

Continua

Online la guida per la gestione dei rifiuti professionali

guida rifiuti copertina

Tra obblighi e nuove normative talvolta c’è il rischio di perdersi. Ecolight, consorzio nazionale per la gestione dei rifiuti elettronici, delle pile e degli accumulatori esausti, ha realizzato una guida per le imprese ed i professionisti che si trovano a dover gestire i loro rifiuti. Un vademecum scritto da Paolo Pipere – esperto di Diritto dell’Ambiente, di Politiche ambientali pubbliche e di Gestione ambientale d’impresa nonché responsabile del Servizio Ambiente ed Ecosostenibilità della Camera di Commercio di Milano – che si propone di essere una bussola nel mare degli obblighi e delle prescrizioni. «Nell’ottica di dare un contributo significativo alla tutela dell’ambiente, abbiamo voluto promuovere questo testo quale strumento per affrontare e comprendere le normative che regolano la gestione dei rifiuti professionali -spiega il direttore generale di Ecolight, Giancarlo Dezio-. Prescrizioni complesse che Ecolight ha voluto semplificare attraverso il proprio servizio di gestione dei rifiuti professionali Fai Spazio per andare …

Continua

Come effettuare un trasloco ecologico

Tutte le attività che intraprendiamo durante la nostra vita hanno un effetto che si ripercuote sull’ambiente. In un periodo come quello in cui ci troviamo noi, tenere sotto controllo il livello di inquinamento non è più un’opzione ma una scelta obbligata. Pochi sanno che la maggioranza dell’inquinamento derivante da CO2 non deriva da utilizzo diretto di energia ma da tutte le azioni quotidiane sommate, di cui pochi si curano perché ritenute di poco impatto. Anche un trasloco può essere altamente inquinante se non si tiene tutto sotto controllo: la buona notizia è che con pochi accorgimenti si può ridurre notevolmente la quantità di sostanze inquinanti emesse nell’atmosfera. Uno dei principi base per ridurre la nostra impronta di carbonio (quantità di CO2 che emettiamo nell’aria) è quello di riutilizzare, riciclare e non sprecare. Per un trasloco significa scegliere di conservare più oggetti possibile, anche in vista di un riutilizzo futuro; gli …

Continua

Sfida alla casa più ecologica d’Europa

architecture

Dal 26 Giugno all’1 Luglio si terrà una nuova edizione del Solar Decathlon Europe a Parigi. L’iniziativa Europea è la più importante dell’anno per l’edilizia ecologica. Ispirata all’analoga competizione americana promossa dal dipartimento dell’energia statunitense nel 2002, sono stati selezionati i venti migliori progetti di abitazioni ecologiche. Ad aggiudicarsi il titolo di migliore edificio ecologico nella precedente edizione del 2012 è stato il team francese Rhône Alpes, con il progetto CANOPEA. Al secondo posto abbiamo visto gli spagnoli con PATIO 2.12 e al terzo MED in ITALY, progetto creato da un team di architetti tutto italiano. Quest’anno l’evento si tiene nel lussureggiante Parco di Versailles, dove per l’occasione è stata costruita una città sostenibile in miniatura “La Cité du Soleil”. La candidatura era aperta a tutto il mondo, i selezionati finali che si sfideranno provengono da sedici diverse nazioni Americane, Europee e Asiatiche. A rappresentare l’Italia il progetto RhOME for …

Continua

L’ efficienza energetica nelle abitazioni a basso reddito

efficienza energetica

Rendere energeticamente efficienti le case popolari presenti nei Paesi del Mediterraneo, pari a circa il 40 per cento di tutte le abitazioni, diminuendo i loro consumi, migliorando il comfort e favorendo, così, il raggiungimento degli obiettivi Ue 2020: ridurre del 20 per cento le emissioni di gas serra; aumentare del 20 per cento l’efficienza energetica e ricavare il 20 per cento del fabbisogno di energia da fonti rinnovabili. E’ questo l’obiettivo primario del progetto europeo ELIHMED, Energy Efficiency in Low Income Housing in the Mediterranean, che giovedì 26 giugno sarà al centro del convegno nazionale in programma nella Sala convegni dell’ITS Istituto tecnico superiore “Energia e Ambiente” a Colle di Val d’Elsa, in viale Matteotti, 15. Il convegno è promosso in collaborazione con Enea, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile. Il convegno, intitolato “Progetto ELIHMED: da un’azione pilota a un’azione di sistema per raggiungere …

Continua

A Torino in arrivo il decimo Negozio Leggero®

Non sappiamo come andranno i Mondiali di calcio, ma sicuramente per una volta l’Italia batte la Germania in iniziative imprenditoriali di carattere ambientale. Tanto si è parlato recentemente dell’idea di due ragazze tedesche di aprire un negozio in cui vendere prodotti in modalità sfusa, un’idea su cui stanno cercando dei fondi, ma in Italia abbiamo già fatto molto. Negozio Leggero® nasce 6 anni fa, proponendo un progetto culturale volto a promuovere un modo di consumare diverso, più consapevole e responsabile. L’idea è nata dall’esperienza dei ricercatori di Ecologos che da anni lavorano sul tema della riduzione dei rifiuti con importanti progetti nazionali come Riducimballi, la collaborazione con i Comuni per l’introduzione di Fontane Leggere (distribuzione di acqua pubblica liscia e gasata), o i progetti regionali sulla vendita di detergenti sfusi nella Grande Distribuzione Organizzata di cui la Regione Piemonte fu precursore. La rete in franchising è gestita invece dalla Società …

Continua

Mostra fotografica: “Cambiamo Clima. Gli Eroi della Terra”

mostra fotografica

Earth Day Italia ha donato alla città di Roma e alle sue Periferie la Mostra fotografica – che verrà inaugurata l’11 giugno alle ore 18:00 al Centro Culturale Elsa Morante – “Cambiamo Clima. Gli Eroi della Terra”, prodotta in collaborazione con Shoot4Change. I ritratti di cittadini pionieri del “cambiamento culturale sostenibile” saranno dall’11 giugno in esposizione permanente al centro Elsa Morante. Sono ventitre i reportage fotografici nei cui scatti grandi fotografi di fama internazionale e fotografi della rete Shoot4Change raccontano gli “Eroi della Terra”, cittadini che si incontrano per mobilitarsi e dare il via al cambiamento in armonia con l’ambiente, modelli di ispirazione creativa e poeti dell’innovazione sociale e ambientale. Il momento della consegna della mostra da Earth Day Italia al Centro Culturale Elsa Morante, simbolico e informale assieme, è anche occasione per dare concretezza alle storie raccontate dalle foto. I loro stessi protagonisti, e in particolare quelli del territorio …

Continua

Saras: Organizzazione ed Obiettivi per la salvaguardia dell’ambiente

salvaguardia dell'ambiente

La Saras è una società per azioni con sede a Sarroch (provincia di Cagliari, Sardegna) che opera nel settore della raffinazione in Europa. Fondata nel 1962 da Angelo Moratti, l’azienda, oggi, è gestita dagli eredi: il presidente è Gianmarco Moratti, il vicepresidente Angelo Moratti e l’amministratore delegato Massimo Moratti. I massimi esponenti del senior management sono, ad oggi, il vicepresidente esecutivo Dario Scaffardi, Corrado Costanzo in qualità di CFO, Franco Ballerini, Vincenzo Greco, Francesco Marini, Marco Schiavetti, Fernando Ferri, Stefano Filucchi, Giuseppe Citerio e Gianpiero Spanedda.   SCOPO DELLA SARAS La salvaguardia dell’ambiente nell’espletamento delle attività Lo scopo dell’azienda è quello di tutelare e salvaguardare l’ambiente nell’ambito della realizzazione delle proprie attività, che, agli esordi, comprendevano solo la raffinazione del petrolio mentre, col passare del tempo, si è ampliata alla produzione,più in generale, di energia elettrica da fonti rinnovabili. ORGANIZZAZIONE ED OBIETTIVI Struttura interna Conforme alle norme contenute nel codice civile in relazione …

Continua

Locus Locorum: il primo evento delle pro loco in Italia a impatto compensato

Il 7 e l’8 giugno, presso il parco del Pernone di Varone Riva del Garda, appuntamento con le pro loco trentine in festa, per la 5° edizione di Locus Locorum: un’occasione unica, all’insegna della sostenibilità ambientale, per scoprire i sapori e i tesori dell’artigianato trentino. In linea con l’impegno nella tutela del territorio che da sempre contraddistingue le attività delle Pro Loco, questa manifestazione sarà  la prima in Italia ad impatto compensato organizzata all’interno del mondo delle pro loco italiane, certificata nel progetto CO2 zero. Alla manifestazione, durante la quale si potranno assaggiare oltre 20 piatti tipici delle valli trentine cucinate dalle pro loco locali, è stato rilasciato il certificato da Green Imnovation per contrastare le emissioni inquinanti legate ad ogni fase dell’evento. Per rendere Locus Locorum concretamente un evento a “zero emissioni” sono state stimate tutte le emissioni di Co2 prodotte durante ogni fase di realizzazione dell’evento, comprese quelle …

Continua

Milano Recycle City: primo workshop sul riciclo dei rifiuti

Si terrà venerdì 6 giugno, alla Fabbrica del Vapore, il primo workshop internazionale Milano Recycle City che si aprirà alle ore 10 con l’intervento dell’assessore alla Mobilità e Ambiente Pierfrancesco Maran. L’appuntamento con la stampa è previsto alle ore 11, durante il coffee break.  L’evento, organizzato dal Comune di Milano in collaborazione con Amsa, Conai-Consorzio Nazionale Imballaggi e Novamont,  sarà l’occasione per discutere del riciclo dei rifiuti e per analizzare i risultati ottenuti dalla città di Milano in termini di raccolta differenziata e riciclo rispetto ad altre grandi città europee. Da New York a Berlino, da Göteborg a Lubiana, durante il workshop verranno presentati i risultati di un lavoro di benchmarking con altre metropoli europee eseguito da Amsa con la collaborazione della Scuola Agraria del Parco di Monza, Ars Ambiente e Novamont. Un confronto, quello sui dati della raccolta differenziata, da cui emerge la positiva performance di Milano. Il workshop …

Continua

5 Giugno la Giornata Mondiale dell’Ambiente

World Environment Day

La Giornata mondiale dell’ambiente (in inglese World Environment Day o WED) è una festività istituita dall’O.N.U. per ricordare la Conferenza di Stoccolma sull’Ambiente Umano del 1972 nel corso della quale prese forma il Programma Ambiente delle Nazioni Unite (U.N.E.P. United Nations Environment Programme). Ogni anno cade il 5 giugno ed è il principale veicolo delle Nazioni Unite per incoraggiare la consapevolezza di tutto il mondo in merito all’ambiente. La prima Giornata Mondiale dell’Ambiente si è celebrata il 5 giugno 1973 e da allora sono passati ben 41 anni. Numerosi sono stati i problemi affrontati, dalla scarsità di acqua, al disboscamento, al cambiamento climatico, all’inquinamento… Lo slogan scelto per il 2014 è “Raise Your Voice Not The Sea Level“, ossia “Alza la voce non il livello del mare” e il paese ospitante sono le isole Barbados, un simbolo per tutte le piccole e basse isole del mondo, a rischio sommersione per …

Continua

Earth day Italia: il futuro dell’economia è di chi saprà scommetterci

Earth day Italia

“L’intelligenza – sostiene Stephen Hawking – è la capacità di adattarsi al cambiamento”. Oggi, in uno scenario globale completamente stravolto, quali sono le scommesse di adattamento al futuro su cui deve puntare l’Uomo per vincere? La crisi economica, la crisi ambientale e il cambiamento climatico possono diventare occasioni capaci di favorire lo sviluppo di nuovi modelli di cooperazione e competitività. Comunità e territori intelligenti che vedono nascere nuovi imprenditori in grado di produrre sviluppo economico, in armonia con l’ambiente ed inclusivo dal punto di vista sociale. In tale orizzonte, sono ancora sfide pionieristiche o reali opportunità l’impact investing e i social impact bond, i partenariati pubblico privati, la finanza responsabile? È vincente investire sugli uomini di questo Rinascimento verde? Per rispondere a queste domande, il prossimo 5 giugno dalle 9.30 alle 13, a Roma, presso il Centro Internazionale Multimediale Sheikh Zayed di Palazzo FAO, in Viale delle Terme di Caracalla, …

Continua

Pinpas il piano contro lo spreco alimentare

Secondo stime Fao, un terzo del cibo prodotto nel mondo viene sprecato, ben 1,3 miliardi di tonnellate all’anno. Ogni europeo, riferiscono fonti di Bruxelles, getta via in media 180 kg di alimenti. Miliardi di euro che potrebbero essere risparmiati e finiscono nella spazzatura, a causa di acquisti sbagliati, dimenticanza nel frigorifero o cattiva conservazione. In Italia i numeri sono inaccettabili, secondo il Rapporto 2013 sullo spreco domestico di Waste Watcher ogni famiglia italiana butta in media circa 200 grammi di cibo la settimana: il risparmio complessivo possibile ammonterebbe dunque a circa 8,7 miliardi di euro. Secondo i monitoraggi di Last Minute Market, inoltre, in un anno si potrebbero recuperare in Italia 1,2 milioni di tonnellate di derrate che rimangono sui campi, oltre 2 milioni di tonnellate di cibo dall’industria agro-alimentare e più di 300mila tonnellate dalla distribuzione. Non è un caso, dunque, che negli ultimi mesi, soprattutto vista la crisi …

Continua

Il primo polo logistico del freddo alimentato da rinnovabili

rinnovabili

A poco meno di un anno dall’annuncio, la Solis Spa realizza Solis GreenLog, il primo polo logistico del freddo interamente alimentato da energie rinnovabili. Un anno di lavoro, di investimenti, di problemi e soluzioni che hanno visto il gruppo Solis riuscire in quello che è un progetto unico ed innovativo nel panorama industriale internazionale, un progetto nel quale si assiste all’applicazione di energia rinnovabile ad un sistema industriale tradizionale e fortemente energivoro, qual è la logistica del freddo. La Solis ha quindi realizzato una realtà produttiva totalmente innovativa che, grazie allo sviluppo di soluzioni integrate di energie rinnovabili applicabili ai sistemi industriali e grazie ad un attento sistema di efficientamento energetico, per la prima volta si riescono ad ottimizzare costi industriali e reale rispetto dell’ambiente. L’investimento, gli studi e le ricerche svolti per la realizzazione del polo sono anche investimenti, studi e ricerche fatti affinché il polo sia replicabile in …

Continua

Dual Carbon: la batteria per l’auto facilmente riciclabile

Dual Carbon

Uno dei piccoli grandi problemi delle aziende automobilistiche green rimaneva quello dello smaltimento delle batterie. Grazie a una start up giapponese, la PowerJapanPlus, è stata sviluppata una nuova batteria in carbonio in grado di eliminare tutti quei problemi tipici delle batterie a ioni di lithio e di rivoluzionare il settore automotive. La batteria, chiamata Ryden Dual Carbon Battery, è stata sviluppata nei laboratori della Kyushu University utilizzando come materiale per la realizzazione degli elettrodi appunto il carbonio. La nuova batteria essendo ecocompatibile non ha bisogno di procedure particolari per lo smaltimento, risulta più sicura e affidabile, oltre ad avere una maggiore capacità di immagazzinamento. La Dual Carbon Battery può essere caricata fino a 20 volte più velocemente di una tradizionale batteria agli ioni di litio e supporta almeno 3.000 cicli di ricarica. Se utilizzate in un’auto elettrica, è possibile coprire circa 500 Km con una sola carica. Il suo funzionamento non …

Continua

Un tetto per tutti – l’ housing sociale di Beat Area

start up

Un tetto per tutti. O quantomeno, che nessun tetto rimanga abbandonato a lungo. È la scommessa di “BEAT Area”, la start up sociale vincitrice della quarta edizione del concorso nazionale per imprese sociali innovative promosso da Make a Change, il movimento italiano per la promozione del business sociale, in collaborazione con Reale Mutua. BEAT area – avviata a Mantova da un team di cinque persone, con Claudia Pedercini, Matteo Mantovani, Elena Morini, Paola Alberti e Davide Sangiorgi – intende infatti favorire la nascita di un’offerta abitativa per coloro che non accedono né all’edilizia residenziale pubblica né al libero mercato, attraverso la destinazione ad housing sociale sia di appartamenti di proprietà pubblica che privata così come il riuso o la trasformazione del patrimonio pubblico inutilizzato (vecchi casolari, scuole dismesse, altri edifici inutilizzati etc.). Per realizzare l’ambizioso progetto il team potrà contare ora sui 40 mila euro messi in palio dai promotori …

Continua

Il cassonetto intelligente per i rifiuti elettronici si troverà in negozio

Ecolight, in collaborazione con il Gruppo Hera, propone in Emilia Romagna e nella zona di Padova un servizio sperimentale: un cassonetto intelligente, interamente autonomo e automatizzato per la raccolta dei rifiuti elettronici di piccole dimensioni, delle lampadine a risparmio energetico e delle pile, dedicato ai punti vendita. «Tutti noi potremo conferire la nostra vecchia apparecchiatura elettronica direttamente in negozio, gratis e senza necessariamente doverne comprare una di equivalente funzionalità», spiega Giancarlo Dezio direttore generale di Ecolight, consorzio nazionale per la gestione dei raee, delle pile e degli accumulatori. «Il servizio che stiamo predisponendo risponde agli obblighi introdotti dalla nuova normativa in materia di rifiuti elettronici, entrata in vigore lo scorso 12 aprile, che ha introdotto il principio dell’Uno contro Zero per i RAEE di piccole dimensioni nei negozi con superficie di vendita superiore ai 400 metri quadrati». Ai punti vendita viene proposto il posizionamento di cassonetti intelligenti che non necessitano …

Continua

Smart Student Unit, la casa per studenti in soli 10 metri quadrati

Smart Student Unit

Un letto, un bagno, una scrivania per lavorare, una micro cucina per mangiare e nient’altro. La Smart Student Unit in soli 10 metri quadrati contiene tutto il necessario per un’unità abitativa ecofriendly e low cost, destinata agli studenti dell’Università di Lund, in Svezia. Progettata dallo studio di architetti Tengbom il prototipo nasce per soddisfare le esigenze degli studenti fuori sede in cerca di alloggio. Dalle linee molto morbide e arrotondate, se non si intuisce subito la scala, può quasi sembrare una casetta gioco per bambini. Attraverso un layout efficiente e l’uso del legno come materiale di costruzione,   l’impatto ecologico  è significativamente ridotto. A seguito dell’esposizione del prototipo presso il Museo d’Arte Virserum fino allo scorso 8 dicembre 2013, lo studio Tengbom ha anticipato la costruzione di altre ventidue unità entro il 2014. L’efficienza energetica è un aspetto fondamentale nella progettazione di nuovi edifici. La piccola unità abitativa assemblabile risulta in grado …

Continua

L’Europa premia la tecnologia di sovrastampa antispreco

tecnologia di sovrastampa

Riciclare al 100% gli imballaggi obsoleti o difettati sovrastampandoli, ottenendo materiale da riutilizzare come fosse nuovo. È questa la specialità di Rotoprint Sovrastampa, azienda di Lainate (MI) che oggi viene premiata dalla European Aluminium Foil Association, la più importante associazione europea di aziende legate alle tecnologie per la lavorazione dell’alluminio, con l’Alufoil Trophy 2014 per la categoria “Resource Efficiency”, cioè per il contributo dato ai clienti sul fronte del risparmio e della sostenibilità ambientale. Il premio verrà ritirato durante la fiera tedesca Interpack che si terrà a Düsseldorf dall’8 al 14 aprile. «Aver vinto questo premio per l’uso efficiente delle risorse è molto importante per noi -commenta Giovanni Luca Arici, titolare dell’azienda assieme al padre e fondatore di Rotoprint Sovrastampa Gian Carlo- perché valorizza l’obiettivo più importante della sovrastampa e il significato di uno dei nostri slogan: “Riusa, Riduci, Ricicla”. Inoltre questo riconoscimento ci permetterà di far conoscere la nostra …

Continua

Esce in Italia il robot rasaerba per il giardino di casa

prato

Il prato si taglia da solo e abbiamo più tempo per noi stessi, i bambini o la famiglia. Una grande comodità perché, anche se di dimensioni sempre più ristrette, il giardino di casa richiede comunque un’elevata cura. L’ultimo nato in casa Neumann è stato progettato per chi ha spazi più ridotti, ma le stesse necessità di manutenzione del prato. MiniMission è stato sviluppato dal gruppo tedesco per accudire manti erbosi fino a 800 metri quadrati. Un robot da giardino che si pone come unico nel suo genere, silenzioso, affidabile e attento all’ambiente. Il prato di casa con MiniMission sarà sempre perfetto, tagliato tutti i giorni, negli orari in cui ci è più comodo. «L’erba tagliata non viene raccolta ma sminuzzata – spiega Massimiliano Pez, general manager di Neumann Italia -. Operando quotidianamente non si trovano a tagliare grandi quantità di erba, ma semplicemente si “ritocca” la crescita delle ultime 24 …

Continua

“Latte e Credito” un modello per risolvere le tensioni sociali

Latte e Credito

«”Latte e credito” è un modello assolutamente inedito di collaborazione a rete sul territorio per rispondere ai bisogni delle nuove povertà che proporrò di studiare e poter applicare in situazioni problematiche in provincia di Milano». Così l’assessore alle Politiche sociali della Provincia di Milano Massimo Pagani ha battezzato e commentato il progetto di microcredito presentato questa mattina a Busto Garolfo (Milano) dalla Bcc di Busto Garolfo e Buguggiate, dal Comune e dalla Caritas locale. «Non ho mai visto nulla di simile sul nostro territorio -ha proseguito Pagani- si tratta di una risposta ai bisogni creati dalla crisi che viene dal basso e che è il frutto di una collaborazione virtuosa fra soggetti del territorio, quindi vicini ai problemi delle persone; senza di loro, senza una banca come la Bcc un progetto di questo tipo non si sarebbe mai realizzato. Si tratta di un modello che va in aiuto alle nuove …

Continua